CHIAMACI +39 333 8864490

Torna per la sua settima edizione Milano Golosa, l’evento enogastronomico ideato da Davide Paolini. Dal 13 al 15 ottobre 2018, la grande manifestazione si terrà ancora una volta presso il Palazzo di ghiaccio.

Pubblicato in Eventi
Mercoledì, 06 Maggio 2015 14:58

L'altro lato di Nerone al Manzoni

Al Teatro Manzoni di Milano è in scena fino al 16 maggio 2015 lo spettacolo " Nerone, duemila anni di calunnie”, scritto e interpretato da Edoardo Sylos Labini. Lo spettacolo, nato da un’idea di Pietrangelo Buttafuoco, è liberamente tratto dal saggio di Massimo Fini “Nerone – Duemila anni di calunnie”. La figura dell’imperatore Nerone è legata – spesso irragionevolmente – all’incendio di Roma. Eppure Nerone fu, a suo modo, un filantropo, guidando alcune importanti riforme in favore del popolo – per esempio il deprezzamento del sesterzio in favore delle classi meno abbienti, o la distribuzione di generi alimentari tra il popolo.

Il teatro concepito come cibo per la mente si sposa con i temi di EXPO Milano 2015. Nutrizione e sostenibilità sono sinonimo di un unico concetto: quello della vita, il bene più prezioso del pianeta Terra. Lo spettacolo, tradotto in cinque lingue, costituisce la punta di diamante del cosiddetto Expo in Città. Oggigiorno, l’arte non ha più accezione puramente estetica ed è diventata uno dei principali veicoli di giuste cause e attivismo. Per questo Edoardo Sylos Labini ha deciso di donare parte dell’incasso della serata dell'8 maggio a Disabili No Limits, un'associazione che si occupa di disabilità. L’Onlus “Disabili No Limits”, fondata nel 2011 dall’atleta paraolimpica Giusy Versace, s’impegna ad aiutare le persone diversamente abili – specialmente quelle che vivono in condizioni economiche svantaggiate – a conquistare più autonomia, donando strumenti tecnologicamente avanzati che, purtroppo, non sono ancora distribuiti dal Sistema Sanitario Nazionale. L’associazione si occupa principalmente dei più giovani, aiutandoli a vivere al meglio la propria disabilità, sfruttando il potere terapeutico e psicologico dello sport. I fondi raccolti servono, infatti, ad acquistare sedie con ruote ultraleggere, protesi in fibra di carbonio e altri utensili per facilitare i movimenti e stimolare la pratica sportiva.

 

EXPO 2015

AL TEATRO MANZONI DAL 4 AL 16 MAGGIO 2015

Da lunedì a sabato. Orario: 21:00 Domenica riposo

Info e prenotazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  tel. 02 7636901 - 0245370541

Biglietto: poltronissima € 39,00 – poltrona € 34,00 – giovani fino a 26 anni € 19,00

 

[gallery type="rectangular" ids="42342,42343,42344,42346,42348"]

Pubblicato in Cultura

Un nuovo prestigioso appuntamento al Teatro Manzoni di Milano: Manzoni Cultura, un'iniziativa che coinvolge cinque lunedì settimanali dedicati a grandi personaggi dello Spettacolo e della Cultura Italiana intervistati dal giornalista Nicola Porro e da Edoardo Sylos Labini. Il nuovo format, in collaborazione con Raiscuola, e sponsorizzato da Saclà e CDI Centro Diagnostico Italiano, è un contenitore di intrattenimento culturale dove il pubblico è protagonista di un avvincente faccia a faccia con alcuni dei volti più noti e amati del nostro Paese. Dopo quelli già avvenuti nel 2014, il terzo appuntamento avrà luogo lunedì 19 gennaio 2015, in cui protagonista della scena sarà una ballerina che ha fatto la storia della danza classica italiana, Carla Fracci. Figlia di Milano e della Scala, una delle grandi protagoniste dell’eccellenza italiana,impegnata anche nella politica culturale in una provincia d’arte come Firenze, donna di grande stile, cosmopolita e appassionata, la star che “passo dopo passo” ha conquistato i palcoscenici dei più prestigiosi teatri del mondo fa tappa al Teatro Manzoni per raccontare le tante storie che l'hanno resa protagonista.

Teatro Manzoni 19 gennaio 2015 ore 21.00 Biglietteria: posto unico 10€

[gallery type="rectangular" size="full" ids="35725,35724,35717,35722"]

Pubblicato in Cultura

Noi di Nerospinto amiamo i sentimenti forti, l'essere esteti della parola che si trasforma in dramma, ci spingeremo al Teatro Manzoni, e voi?

Dopo il successo ottenuto dal debutto nazionale a Chieti, e dalla tappa nella splendida cornice della Capitale, il Vate arriva a Milano.

In occasione del 150° anniversario della nascita del Vate, avvenuta a Pescara nel 1863, l’Italia celebra uno dei maggiori poeti e personaggi della cultura del 900. Prendendo spunto dall’approfondita biografia del poeta abruzzese, scritta da Giordano Bruno Guerri, storico prestigioso e presidente del Vittoriale degli Italiani, Edoardo Sylos Labini interpreta e scrive insieme a Francesco Sala “Gabriele d’Annunzio, tra amori e battaglie”: una pièce assolutamente innovativa che ripercorre la vita di un artista straordinario, che ha saputo imporre i propri sogni e le proprie idee in un susseguirsi di amori, passioni, infedeltà, avventure mondane e politiche, oltre che autentiche provocazioni poetiche vissute sempre con vittorioso clamore. Lo spettacolo, prodotto da RG Produzioni, ha debuttato il 9 febbraio a Chieti al Teatro Marrucino e sarà in scena a Milano dal 20 al 24 marzo nella prestigiosa cornice del Teatro Manzoni. Lo spettacolo rientra tra le iniziative de Il Vittoriale degli Italiani in programma nel 2013 per le celebrazioni ufficiali del 150° anniversario della nascita di Gabriele d’Annunzio e intende restituire al pubblico l’affascinante figura del Vate. Diretto dal regista Francesco Sala, è un tributo ad una delle personalità più controverse della scena culturale italiana del Novecento, un artista che ha saputo imporre i propri sogni, facendo “della propria vita come si fa un’opera d’arte”.

IL DISCO TEATRO

Edoardo Sylos Labini presenta lo spettacolo utilizzando un nuovo format teatrale unconventional: il “Disco Teatro”. Così ribattezzato da un critico, questo genere vede in scena una consolle dj ed è proprio sulle sonorità mixate e suonate dal vivo che gli attori interagiscono, arrampicandosi sui crepacci dei suoni e giocando con i ritmi dei piatti.

LO SPETTACOLO

Ispirato alla straordinaria biografia dell’eroe di Fiume, lo spettacolo “Gabriele d’Annunzio, tra amori e battaglie”, scritto da Edoardo Sylos Labini e Francesco Sala con la consulenza di Giordano Bruno Guerri, traccia la vita dell’artista scandita dal succedersi di amori, passioni, infedeltà, avventure politiche e mondane, autentiche provocazioni poetiche vissute sempre con vittorioso clamore. “Bisogna fare della propria vita come si fa un’opera d’arte. Bisogna che la vita d’un uomo d’intelletto sia opera di lui. La superiorità vera è tutta qui.”  (Gabriele d’Annunzio) D’Annunzio, amante instancabile, dalla sua stanza del Vittoriale rende omaggio alle sue donne: da Eleonora Duse alla moglie Maria Hardouin d’Altemps, dalla pianista Luisa Baccara, passando per la governante Amélie Mazoyer attraverso i versi de “Il Piacere”, de “Il Fuoco” e rivivendo un’insolita versione elettronica de “La pioggia nel pineto” mixata con le grandi arie di Wagner. In scena con Edoardo Sylos Labini, Giorgia Sinicorni nei panni della governante Amelie Mazoyer e Silvia Siravo in quelli di Luisa Baccara, mentre Alice Viglioglia interpreta la moglie Maria Hardouin e con la partecipazione di Viola Pornaro nel ruolo di Eleonora Duse. Nel cast anche l'inseparabile dj Antonello Aprea, con il quale l'attore da dieci anni sperimenta la formula del Disco Teatro. Le scene e i costumi sono affidati all'estro di Marta Crisolini Malatesta. Il maestro d’armi è Renzo Musumeci Greco. Il disegno luci è a cura di Sandro Manca. Le coreografie sono a cura di Marco Vesica mentre le fotografie sono realizzate da Pino Le Pera.

UNA MOSTRA PER ENTRARE IN “CASA D’ANNUNZIO” Dal 20 al 24 marzo 2013 presso il Teatro Manzoni di Milano In occasione dello spettacolo, RG Produzioni in collaborazione con DNArt organizzano presso il Teatro Manzoni di Milano l’omonima mostra, curata dallo storico Giordano Bruno Guerri.

IL FUMETTO DI GABRIELE D’ANNUNZIO In occasione delle celebrazioni ufficiali del 150° anniversario della nascita di Gabriele d’Annunzio, dal 7 febbraio 2013, in allegato con il quotidiano “Il Giornale”, sono disponibili 40.000 copie de il Fumetto “Gabriele d’Annunzio, tra amori e battaglie", che ricalca lo spettacolo. La prefazione, a cura di Giordano Bruno Guerri, delinea al meglio il Vate come uomo quotidiano e segreto, mentre le chine e le matite di Marco Sciame ci regalano un’insolita rappresentazione del poeta.

Al Teatro Manzoni dal 20 al 24 marzo Biglietto:  poltronissima € 30,00  -  poltrona € 20,00 Orari:  feriali ore 20,45  -  domenica ore 15,30

Uno spettacolo di Edoardo Sylos Labini In collaborazione con Giordano Bruno Guerri, Presidente del Vittoriale

Pubblicato in Foyer

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.