CHIAMACI +39 333 8864490

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa Cookie Policy

Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo inviati dal sito al terminale dell’interessato (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi al sito alla successiva visita del medesimo utente. Un cookie non può richiamare nessun altro dato dal disco fisso dell’utente né trasmettere virus informatici o acquisire indirizzi email. Ogni cookie è unico per il web browser dell’utente. Alcune delle funzioni dei cookie possono essere demandate ad altre tecnologie. Nel presente documento con il termine ‘cookie’ si vuol far riferimento sia ai cookie, propriamente detti, sia a tutte le tecnologie similari.

Tipologia dei cookie

I cookie possono essere di prima o di terza parte, dove per "prima parte" si intendono i cookie che riportano come dominio il sito, mentre per "terza parte" si intendono i cookie che sono relativi a domini esterni. I cookie di terza parte sono necessariamente installati da un soggetto esterno, sempre definito come "terza parte", non gestito dal sito. Tali soggetti possono eventualmente installare anche cookie di prima parte, salvando sul dominio del sito i propri cookie.

Natura dei cookie

Relativamente alla natura dei cookie, ne esistono di diversi tipi:

Cookie tecnici

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in: • cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di autenticarsi per accedere ad aree riservate); essi sono di fatto necessari per il corretto funzionamento del sito; • cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso, al fine di migliorare le performance del sito; • cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Cookie di profilazione

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. Per l'utilizzo dei cookie di profilazione è richiesto il consenso dell'interessato. L’utente può autorizzare o negare il consenso all'installazione dei cookie attraverso le opzioni fornite nella sezione "Gestione dei cookie". In caso di cookie di terze parti, il sito non ha un controllo diretto dei singoli cookie e non può controllarli (non può né installarli direttamente né cancellarli). Puoi comunque gestire questi cookie attraverso le impostazioni del browser (segui le istruzioni riportate più avanti), o i siti indicati nella sezione "Gestione dei cookie".

Cookie installati su questo sito

Ecco l'elenco dei cookie presenti su questo sito. I cookie di terze parti presentano il collegamento all'informativa della privacy del relativo fornitore esterno, dove è possibile trovare una dettagliata descrizione dei singoli cookie e del trattamento che ne viene fatto.

Elenco dei cookie presenti sul sito NEROSPINTO

Cookie di sistema Il sito NEROSPINTO utilizza cookie per garantire all'utente una migliore esperienza di navigazione; tali cookie sono indispensabili per la fruizione corretta del sito. Puoi disabilitare questi cookie dal browser seguendo le indicazioni nel paragrafo dedicato, ma comprometterai la tua esperienza sul sito e non potremo rispondere dei malfunzionamenti. Facebook Facebook utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione e di “like” sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina https://www.facebook.com/about/privacy Twitter Twitter utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare le pagine: https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter e https://twitter.com/privacy?lang=it Google+ Google+ utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina http://www.google.com/policies/technologies/cookies/ Pinterest Pinterest utilizza cookie per offrire all'utente funzionalità di condivisione sulla propria bacheca. Per maggiori informazioni, consultare la pagina https://about.pinterest.com/it/privacy-policy Durata dei cookie I cookie hanno una durata dettata dalla data di scadenza (o da un'azione specifica come la chiusura del browser) impostata al momento dell'installazione. I cookie possono essere: • temporanei o di sessione (session cookie): sono utilizzati per archiviare informazioni temporanee, consentono di collegare le azioni eseguite durante una sessione specifica e vengono rimossi dal computer alla chiusura del browser; • permanenti (persistent cookie): sono utilizzati per archiviare informazioni, ad esempio il nome e la password di accesso, in modo da evitare che l'utente debba digitarli nuovamente ogni volta che visita un sito specifico. Questi rimangono memorizzati nel computer anche dopo aver chiuso il browser. NEROSPINTO terrà opportuna traccia del/dei consenso/i dell’Utente attraverso un apposito cookie tecnico, considerato dal Garante Privacy uno strumento “non particolarmente invasivo”. L’Utente può negare il suo consenso e/o modificare in ogni momento le proprie opzioni relative all’uso dei cookie da parte del presente Sito Web, tramite accesso alla presente Informativa Privacy che è “linkabile” da ogni pagina del presente Sito. L’Utente ha la facoltá in qualsiasi momento di esercitare i diritti riconosciuti dall'art. 7 del D.Lgs. 196/2003 ed, in particolare, tra gli altri, di ottenere copia dei dati trattati, il loro aggiornamento, la loro origine, la finalità e la modalità del trattamento, la loro rettifica o integrazione, la loro cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco per i trattamenti in violazione di legge e di opporsi per motivi legittimi al trattamento. Per esercitare tali diritti, scrivere a NEROSPINTO . Se è già stato dato il consenso ma si vogliono cambiare le autorizzazioni dei cookie, bisogna cancellarli attraverso il browser, come indicato sotto, perché altrimenti quelli già installati non verranno rimossi. In particolare, si tenga presente che non è possibile in alcun modo controllare i cookie di terze parti, quindi se è già stato dato precedentemente il consenso, è necessario procedere alla cancellazione dei cookie attraverso il browser oppure chiedendo l'opt-out direttamente alle terze parti o tramite il sito http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte Se vuoi saperne di più, puoi consultare i seguenti siti: • http://www.youronlinechoices.com/ • http://www.allaboutcookies.org/ • https://www.cookiechoices.org/ • http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884

Come disabilitare/cancellare i cookie mediante configurazione del browser

Chrome 1. Eseguire il Browser Chrome 2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione 3. Selezionare Impostazioni 4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate 5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“ 6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie: • Consentire il salvataggio dei dati in locale • Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser • Impedire ai siti di impostare i cookie • Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti • Gestire le eccezioni per alcuni siti internet • Eliminare uno o tutti i cookie Mozilla Firefox 1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox 2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione 3. Selezionare Opzioni 4. Selezionare il pannello Privacy 5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate 6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“ 7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie: • Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento • Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato • Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali 8. Dalla sezione “Cronologia” è possibile: • Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta) • Rimuovere i singoli cookie immagazzinati. Internet Explorer 1. Eseguire il Browser Internet Explorer 2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet 3. Fare click sulla scheda Privacy e, nella sezione Impostazioni, modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie: • Bloccare tutti i cookie • Consentire tutti i cookie • Selezionare i siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti. Safari 1. Eseguire il Browser Safari 2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy 3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet. 4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli Safari iOS (dispositivi mobile) 1. Eseguire il Browser Safari iOS 2. Tocca su Impostazioni e poi Safari 3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre” 4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati Opera 1. Eseguire il Browser Opera 2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie 3. Selezionare una delle seguenti opzioni: • Accetta tutti i cookie • Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e quelli che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati • Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati.

Non serve sprecare parole: il Primavera Sound Festival di Barcellona è sempre una bomba che deflagra ogni primavera nella bella città catalana, è uno dei più importanti festival musicali d'Europa, probabilmente anche del mondo. L'edizione 2015 si svolge tra il 28 e il 30 maggio 2015, e da poche ore è uscito il programma.
La line up, come al solito, è stratosferica. Ecco l'elenco infinito come lo fa Pitchfork:
The Strokes, the Replacements, Black Keys, Belle and Sebastian, Ride, Sleater-Kinney, Patti Smith (performing Horses in full, plus an acoustic set), Run the Jewels, Foxygen, Interpol, the Julie Ruin, James Blake, Panda Bear, the New Pornographers, Death From Above 1979, Spiritualized, tUnE-yArDs, Twin Shadow, Mac DeMarco, Swans, Iceage, the Juan MacLean, Jose Gonzalez, Dan Deacon, Viet Cong, Sun Kil Moon, Antony, Hiss Golden Messenger, Fucked Up, Kelela, Ariel Pink, Mikal Cronin, Ought, Mineral, alt-J, Sunn O))), the Thurston Moore Band, Tyler, the Creator, the Hotelier, Julian Casablancas + the Voidz, Perfume Genius, Underworld (performing dubnobasswithmyheadman), Pallbearer, Pharmakon, Shabazz Palaces, Tobias Jesso Jr., American Football, Jon Hopkins, DIIV, Caribou, Unknown Mortal Orchestra, Mourn, Torres, My Brightest Diamond, HEALTH, Babes in Toyland, Thee Oh Sees, Single Mothers, Ex Hex, and Shellac are all scheduled to play, among others.
C'è anche un bel video prodotto dal festival, veramente ben fatto e divertente, da vedere:
Avete dato un occhio all'elenco sopra? Tra i nomi che saliranno sul palco al Fòrum figurano Eels, Interpol, The Black Keys, Interpol, The Replacements, Ride e il ritorno di Antony and the Johnsons a dieci anni dall'ultimo concerto al Primavera Sound.
Come sempre al Primavera si accontentano un po' tutti i gusti; dal rock mainstream fino all'indie più integralista. Tra gli altri gruppi in cartellone: Afgan Wings, alt-J, Underworld, Damien Rice, Belle & Sebastian, l'attesissima riapparizione sulle scene live dei The Strokes (e poi Julian Casablancas + The Voidz e Albert Hammond Jr solista, per una doppia apparizione dei membri degli Strokes), la veterana Patti Smith, Einstürzende Neubauten, James Blake, Sleater Kinney, Andrew Weatherall, The Julie Ruin, Babes In Toyland, Foxygen, Cinerama, Giant Sand, Run The Jewels, Los Punsetes or Jon Hopkins, Panda Bear, Ben Watt, Caribou e moltissimi altri ancora.
Ci sono anche un paio di giorni extra con nomi meno conosciuti ma di sicuro effetto. Vi mettiamo le specifiche del programma del Primavera Sound 2015 poco più sotto, assieme alle info sui biglietti che come ogni anno vengono proposti in diversi pacchetti.
I prezzi dei biglietti del Primavera Sound 2015 variano a seconda dell'anticipo con cui si acquistano.
Fino al 3 Febbraio: 175 euro
Dal 4 Febbraio al 4 Maggio: 185 euro
Dal 5 Maggio fino all'inizio del festival: 195 euro.
I punti vendita convenzionati sono Portal Primavera Sound, La Botiga del Primavera Sound, Ticketmaster, Atrapalo, Ticketscript, Fnac Francia, Seetickets, Paylogic, Digitick, Festicket eVivaticket.
Tra i pacchetti si segnala il Primavera Sound 2015 VIP a 250 euro, il PrimaveraPro Basic a 215 euro e il PrimaveraPro Premium a 300 euro, ma non sono stati ancora chiariti i dettagli di questi special packages.
Marco Trabucchi
 

Due gruppi in ascesa nel panorama della musica indipendente italiana si esibiranno con tutta la loro energia il 22 gennaio sul palco del 75Beat: stiamo parlando di Ruggine e Le Sacerdotesse dell'Isola del Piacere. Entrambe legate all'etichetta V4V, le band proporranno i brani tratti dai loro ultimi lavori a partire dalle 22. Ruggine, gruppo piemontese nato nel 2001, presenterà il suo ultimo album "Iceberg", un vero e proprio punto di svolta per il quintetto, che attraverso i nuovi pezzi dimostra una buona maturità e una cura notevole nella composizione. Un disco diretto e compatto, che esprime la pesantezza di alcune fasi della vita, che racconta il tentativo spesso fallimentare del profondo di venire a galla. Una ripresa probabilmente dell'idea freudiana di inconscio, a cui la stessa immagine dell'iceberg rimanda. La foto di copertina è di Massimo Rossi, scattata nel Novembre 1994 a seguito dell'alluvione che colpì il sud del Piemonte assieme a Narzole, paese natale dei Ruggine. Un forte impatto emotivo e una visione autentica è ciò che i Ruggine cercheranno di trasmettere anche il 22 gennaio al 75Beat.

Toccherà invece a Le Sacerdotesse dell'Isola del Piacere aprire la serata. Un trio piacentino nato nei primi anni '10 che si rifà alle esperienze musicali più influenti degli anni '90. Il gruppo presenterà il suo album d'esordio "Tutto", pubblicato nel settembre 2014. Un disco legato a sonorità simil punk, connotato anche da una spiccata emotività: romanticismo cinico e intimismo violento e distorto che si esprimono attraverso testi brevi e disincantati, a cavallo tra sogno e realtà.

Ingresso con Tessera ARCI + 5 euro Inizio spettacoli ore 22

Info:

75beat

Via Privata Tirso, 3 - 20141 Milano, Tel. 02 56 8049 13

Per info sulla programmazione dei live: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FB: https://www.facebook.com/75Beat

[gallery type="rectangular" ids="35682,35681,35680,35679,35678"]

Giovedì 15 gennaio sul palco del Circolo Margnolia, si esibiranno tra i nomi più apprezzati della scena indie-rock americana: i Cymbals Eat Guitars, che tornano con il loro terzo lavoro discografico per due sole date italiane.

Originari di New York, i Cymbals Eat Guitars nascono nel 2007 quando Joseph D'Agostino raduna una band composta da ex compagni di università e musicisti trovati via Craiglist per dare vita al primo album "Why There Are Moutains". Il disco viene presto identificato da Pitchfork come uno dei Best New Music dell'anno e porta i Cymbals Eat Guitars ad intraprendere un tour americano con The Pains of Being Pure at Heart prima e The Flaming Lips dopo.

Quello dei Cymbals Eat Guitars è un percorso travagliato, con un secondo album che ribadisce la vena creativa della band, anche se qualcosa si spezza nel meccanismo rodato: la formazione ruota, cambia, e si arriva a "Lose", l'ultimo disco pubblicato nel 2014, dalla lunga e tormentata gestazione.

"Lose" rappresenta il senso di perdita, la morte di un caro amico, ma allo stesso tempo di rinascita del quartetto newyorkese, che dissipa subito tutti i dubbi sul proseguo della sua esistenza come band. Guidati dal grande produttore John Agnello (Kurt Vile, Sonic Youth, Dinosaur Jr, Screaming Trees, Turbonegro tra i tanti, ma che nella sua carriera vanta collaborazione con Bruce Springsteen, Cyndi Lauper, Bob Dylan e Mick Jagger), i Cymbals Eat Guitars tracciano territori spalancati al suono dello shoegaze americano anni '90, con una sensibilità moderna che si fa quasi dura e sfacciata.

Ad aprire il concerto ci saranno i Fitz Cataldo & The Trivettes.

 

Giovedì 15 gennaio

Cymbals Eat Guitars + Fitz Cataldo & The Trivettes (opening act)

SEGRATE (MI) CIRCOLO MAGNOLIA Via Circonvallazione Idroscalo, 41

Ingresso: 10,00 euro + tessera ARCI in cassa 7,00 euro + d.p. in prevendita Prevendite disponibili su www.ticketone.it e www.mailticket.it

Apertura cancelli: 21.00 Inizio spettacoli: 22.00

[gallery type="rectangular" ids="35519,35521,35518,35517,35516,35296"]

Da martedì 13 a sabato 17 gennaio 2015, al Blue Note di Milano si esibiranno gli Incognito, band pioniera dell’Acid Jazz, che presenterà il un nuovo album “Amplified Soul”, nel più brillante stile della band. Formatisi nel 1979, gli Incognito sono capitanati dal carismatico Jean-Paul “Bluey” Maunick (chitarrista, anima e mente del gruppo), ed hanno pubblicato, in oltre 30 anni di carriera, 15 album in studio e hanno visto alternarsi negli anni decine e decine di musicisti e cantanti, sempre di altissimo valore. Negli anni la band ha saputo mantenere fede alla sua idea musicale, ovvero quella di un sound non solo da ballare ma anche da ascoltare, che potesse conciliare la raffinatezza del jazz con il calore e la sensualità sonora del soul-funk. C’è soul, c’è jazz, c’è funk, ma soprattutto c’è energia pura, musica coinvolgente, arrangiamenti ineccepibili ricchi di fiati e percussioni, e un groove irresistibile sempre più orientato al contemporany R&B.

 

13 - 17 gennaio

Incognito live @Blue Note

Orari Concerto: h 21.00 h 23.00

Costo biglietti: Advance: 40,00€ Door: 45,00€

Possibilità di prenotazione della cena

Controllare sul sito http://www.bluenotemilano.com/programmazione/ la disponibilità dei biglietti.

Blue Note Via Pietro Borsieri 37 - Milano 02.69016888 www.bluenotemilano.com

 

[gallery type="rectangular" ids="35394,35389,35393,35391,35390,35388,35400"]

|||

Per questo capodanno saranno moltissime le occasioni di ascoltare buona musica nei vari locali di Milano e dintorni. Il classico dei classici è al Blue Note: arrivati a Santo Stefano ripartiranno dopo San Silvestro gli Angel in Harlem Gospel Choir. Si tratta di un coro nato nelle chiese del quartiere nero di New York negli anni Ottanta. Anche la sera di Capodanno terranno due concerti: alle 19, al costo di 200 euro, comprenderà una cena elegante e una lotteria ricca di premi. Alle 23 costerà 75 euro, con panettone e spumante ( via Borsieri 37, tel. 0269016888). Ma per quanto riguarda il jazz ci saranno altri appuntamenti: lo swing della Alfredo Rey Orchestra al Memo Restaurant, band che proporrà i classici degli anni Trenta e Quaranta con l’aggiunta di cover riarrangiate ( al ristorante si potrà gustare una ricca cena e dopo mezzanotte cotechino con lenticchie e dj set, via Monte Ortigara 30, tel. 0254019856 ). Il soul invece dominerà alla Salumeria della musica, di via Pasinetti 2, dove saranno protagonisti i Groovositive, e Antonio Galbiati, ex pianista di Jannacci. Dopo mezzanotte dj set ( ore 22.30, ingresso 30 euro, tel. 0256807350 ) . Alle Scimmie di via Ascanio Sforza 49 si partirà alle 22 con la Federica Zeta Band, che mescola il soul al pop ( tel. 3298778993 ). Per un classico veglione con danze sarà disponibile la Blueshouse di via Sant’Uguzzone 26, che dalle 23.30 vedrà esibirsi gli Heatflow ( ingresso 25 euro con consumazione e brindisi con panettone, tel. 3337956502 ). La serata sarà effervescente anche al Live di Trezzo sull’Adda con Teo e le veline grasse, una rock band dallo stile originale e allegro ( ore 22, ingresso 20 euro,30 con bottiglia e 50 con cena a buffet, tel. 3471977297 ). L a Spleen Orchestra sarà in scena al Bloom, omaggiando le colonne sonore dei film di Tim Burton ( via Curiel 39, Mezzago, ore 22.30, 10 euro con consumazione, tel. 039623853 ). L’ultimo e forse più imponente show è Dal Verme. Paolo Jannacci si unirà all’orchestra dei Pomeriggi Musicali per rileggere in chiave sinfonica i capolavori di papà Enzo ( via San Giovanni sul Muro 2, ore 22, ingresso 60 euro, tel. 0287905201).

La leggenda dice che fare musica la sera di San Silvestro scaccia gli spiriti malvagi e porta bene per l’anno nuovo. Ecco qualche indicazione quindi per passare la notte più lunga dell’anno in ottima compagnia!

 

Mercoledì 17 dicembre al Circolo Magnolia, si esibiranno per la prima volta insieme sullo stesso palco, gli Ex-Otago e il cantautore Paletti.

La band genovese ed il cantautore bresciano hanno passato alcuni mesi assieme in campagna a registrare un nuovo EP a quattro mani, intitolato "Quello che c'è", contenente due brani originali e due cover; il primo omonimo singolo ne ha anticipato l'uscita e di questo brano è stato girato anche un videoclip, che è un autentico elogio alla semplicità.

Dopo anni da produttore e compositore per documentari e spot pubblicitari, Paletti nasce come artista nel 2005 entrando a far parte dei The R's come bassista e prima voce. La band, dopo un ottimo EP e disco d’esordio, approda alla nota etichetta americana Nat Geo Music (del gruppo National Geographic) con l’album "De Fauna et Flora", e seguono tre tour americani che portano il gruppo sui palchi di prestigiosi festival, come il SXSW di Austin e il CMJ di New York. Dopo l’esperienza americana, nel 2012 esordisce col suo progetto solista, da prima con "Dominus", un EP di 5 brani, e successivamente con l’album d’esordio "Ergo Sum", che suscita un notevole interesse e conquista gran parte della critica. Per gennaio 2015 è prevista l'uscita per Sugar Music del nuovo disco in studio di Paletti, il secondo lavoro sulla lunga distanza dal titolo "Qui e ora", da cui è già stato tratto il primo singolo "Valeriana e Marijuana".

Gli Ex-Otago si formano nel 2002 nella città di Genova, all’inizio sono in tre: Simone Bertuccini, Maurizio Carucci e Alberto Argentesi, si raccontano con una chitarra acustica, due pianole e qualche giocattolo. Dopo varie vicessitudini, alla batteria arriva Gabriele Floris, Alberto lascia la band, alle tastiere e cori si unisce Francesco Bacci e al sax e flauto traverso Olmo Martellacci, completando l'attuale formazione a cinque. Canzoni leggere ed emozionanti, ironiche e malinconiche; un nuovo romanticismo sorretto da storie semplici, melodie pop ma al contempo da un’attitudine a tratti punk. L'ultimo album della band, "In capo al mondo", abbandona quasi del tutto i suoni più elettronici a favore di strumenti di legno come il charango, la chitarra classica e l'harmonium indiano.

 

Mercoledì 17 dicembre

SEGRATE (MI)

CIRCOLO MAGNOLIA

Via Circonvallazione Idroscalo, 41

Ingresso: 7,00 euro + Tessera ARCI

Apertura cancelli: 21.00

Inizio spettacoli: 22.00

Evento FB: https://www.facebook.com/events/403470309805889/

http://www.ilpaletti.it/

http://www.ex-otago.it/

http://www.circolomagnolia.it/

 

[gallery type="rectangular" ids="34417,34422,34416,34419,34418,34421"]

È uscito a novembre per Garrincha Dischi, il secondo album ufficiale di una delle band emergenti più promettenti del panorama italiano, L'Officina della Camomilla. La band milanese ha pubblicato il primo album autoprodotto nel 2010, ottenendo grande visibilità attraverso molte visualizzazioni su Youtube di alcune tracce, per poi passare a Garrinchia Dischi  ufficialmente nel 2013, pubblicando “Senontipiacefalostesso Uno”, quindi “Senontipiacefalostesso Due”, anticipato da numerosi EP contenenti inediti e brani sparsi in compilation e nella rete.

La cifra stilistica della band è la spensieratezza con cui porta in musica "quello che passa fuori dalla propria finestra": la Milano dei Navigli, Parco Sempione, l'area C, Brera, le zone militari. Ogni canzone è un' istantanea in cui personaggi veri o immaginari non hanno paura di raccontare o di essere raccontati.

Il quintetto milanese sabato 13 dicembre  presenterà al Circolo Magnolia la sua ultima fatica “Senontipiacefalostesso Due”: un disco in controtendenza, lungo e variegato, formato da 15 mini-racconti onirici e punk insieme, nato dalla totale libertà creativa e visionaria della band, solo in apparenza nonsense. L’Officina della Camomilla intesse un racconto strettamente legato alla realtà metropolitana milanese, narrando la solitudine della città, il bisogno di fuga e la disillusione amorosa, mescolando allucinazioni a scorci di normalità.

Ad aprire la serata al Magnolia ci saranno i Jules Not Jude, quartetto bresciano al secondo lavoro discografico, “The Miracle Foundation”, prodotto da Pierluigi Ballarin e masterizzato a Londra dal celebre Jon Astley, uscito per Urtovox Records, che vanta anche la partecipazione di Enzo Moretto degli A Toys Orchestra.

L'aftershow sarà a cura de La Città Verrà Distrutta All'Alba: il secondo appuntamento della stagione, porterà in consolle Richey Sixx e Sofia T.

 

http://www.officinadellacamomilla.com/

http://www.circolomagnolia.it/

 

 

Sabato 13 dicembre

SEGRATE (MI)

CIRCOLO MAGNOLIA

Via Circonvallazione Idroscalo, 41

Ingresso: 5,00 euro + Tessera ARCI

gratuito dopo mezzanotte

Prevendite disponibili su www.ticketone.it e www.mailticket.it

 

[gallery type="rectangular" ids="34306,34305,34303,34302"]

Definiti dalla BBC “la band heavy metal più ambiziosa, coraggiosa e divertente ad aver raggiunto il pubblico mainstream”, saranno in concerto in Italia per un’unica data mercoledì 10 dicembre al Fabrique di Milano (Via Fantoli, 9).

A poco più di un anno dalla loro partecipazione alla tappa italiana del Sonisphere Festival, la metal band di Atlanta torna nel nostro paese per presentare ai fan il suo ultimo disco “ONCE MORE ‘ROUND THE SUN”, uscito il 24 giugno (Reprise Records – Warner Bros).

“Once More ‘Round The Sun” è il sesto album in studio per i Mastodon che, per dare forma al disco, si sono affidati a Nick Raskulinecz, già produttore per Alice in Chains, Foo Fighters e Deftones.

«La musica tiene lontani i demoni - ha dichiarato Bill Kelliher, il chitarrista dei Mastodon - e “Once More ‘Round The Sun” racconta ciò che è accaduto nei due mesi passati, abbastanza turbolenti, per usare un eufemismo».

I Mastodon, metal band di Atlanta con all’attivo una carriera di 14 anni, sono: Bill Kelliher (chitarra e voce), Brent Hinds (chitarra e voce), Troy Sanders (basso e voce) e Brann Dailor (batteria e voce). “Once More ‘Round The Sun” è l’ultimo di una lunga serie di acclamati lavori, tra i quali il concept album “Leviathan” (album dell’anno 2004 per Kerrang! e Terrorizer) e “The Hunter” (Album dell’anno 2011 secondo Metal Hammer).

 

MASTODON + BIG BUSINESS + KROKODIL

Mercoledì 10 dicembre 2014 – Milano, Fabrique

Orario di inizio previsto: 21.00

Posto unico € 25 + d.p / € 30 in cassa la sera del concerto

 

[gallery type="square" ids="34033,34029,34034,34032,34030,34035"]

Giuseppe Peveri alias Dente, ha pubblicato a fine ottobre l'EP "Chiuso dall'interno", una sorta di collegamento tra quest'ultimo progetto digitale e "Almanacco del giorno prima", l'ultimo album di inediti: l'artista torna finalmente nei club con il "Gran band epilogo tour", insieme a una formazione allargata, con l'aggiunta di una sezione fiati e una scaletta completamente rinnovata. Giovedì 11 dicembre sarà la volta del Circolo Magnolia.

Il cantautore emiliano Dente ha intrapreso la carriera solista nel 2006, firmando per Jestrai e pubblicando il primo album ufficiale "Anice in bocca", quindi uscendo nel 2007 con "Non c'è due senza te", subito accolto positivamente da pubblico e critica tanto da rientrare tra i 20 migliori dischi italiani dell'anno secondo il PIMI. All'inizio del 2009 Dente scrive un nuovo capitolo della propria carriera entrando a far parte della scuderia di Ghost Records e pubblicando "L'amore non è bello", recensito ovunque con grande entusiasmo, l'album incrementa l'attenzione nei confronti del cantautore: singoli in rotazione nelle radio nazionali, tre videoclip e oltre 80 date in meno di 12 mesi. Un 2009 inteso che lo porta a suonare anche al grande concerto del 1° maggio a Roma e alla vittoria al PIMI come disco dell'anno. Dopo un tour nei teatri che registra il tutto esaurito per più di 20 date, e collaborazioni con colleghi come i Perturbazione e Il Genio, nel 2011 esce il nuovo capitolo della discografia di Dente, "Io tra di noi": prodotto da Tommaso Colliva, queste nuove 12 nuove tracce lo confermano come uno dei migliori giovani cantautori italiani, infatti il disco entra in classifica direttamente al 15° posto tra gli album più venduti, un ottimo auspicio per il tour che continua fino all'estate del 2012. L'ultimo disco di Dente, il sopracitato "Almanacco del giorno prima", viene pubblicato a gennaio di quest'anno, rendendo anche il 2014 un anno intenso e ricco di attività per l'artista: iniziato con l’uscita dell’album, prosegue con un importante tour teatrale e date all'estero. A tutto questo si aggiunge il primo Ep digitale, "Chiuso dall'interno", che include l'omonimo singolo e tre brani live: Canzone Pop, Quel Mazzolino e Da Varese a quel Paese.

L'opening act del concerto è affidato a Lucio Corsi, cantautore toscano che dopo il chiacchierato esordio con "Vetulonia/Dakar", si prepara a dare presto alle luce un nuovo disco prodotto da Federico Dragogna dei Ministri.

 

www.amodente.com www.circolomagnolia.it Giovedì 11 dicembre SEGRATE (MI) CIRCOLO MAGNOLIA Via Circonvallazione Idroscalo, 41 Ingresso: 12,00 euro + Tessera ARCI in cassa 10,00 euro in prevendita Prevendite disponibili su www.ticketone.it e www.mailticket.it Apertura cancelli: 21.00 Inizio spettacoli: 22.00 Evento FB: https://www.facebook.com/events/1490859904525940/

 

[gallery type="rectangular" ids="33951,33949,33956,33948,33945,33946"]

Prosegue il tour del cantautore Vasco Brondi, in arte "Le Luci della Centrale Elettrica", che porterà in tutta la penisola il terzo album in studio "Costellazioni".

Dopo la pubblicazione del disco, avvenuta a marzo 2014 e la prima ondata di concerti con "Costellazioni in tour" seguito da “Costellazioni a Sud”, versione in acustico del precedente,Vasco Brondi e band annunciano la nuova scia di live per l’anno nuovo, prima data 4 febbraio 2015. "Firmamento tour" è il nome del prossimo viaggio che vede come prima tappa lo Studio Foce di Lugano e si concluderà il 26 marzo al Magnolia di Milano. I 12 concerti toccheranno tutta la penisola e tireranno fuori il lato più ritmico e distorto di "Costellazioni" e degli altri dischi, grazie alle sonorità disco-punk. Uno spettacolo decisamente più elettrico ed elettronico dei precedenti. Sul palco ad accompagnarlo ci saranno delle interessanti novità vista l’inedita formazione che vede tra gli ospiti i nomi di Federico Dragogna (I ministri) alla chitarra elettrica, Matteo Bennici al basso elettrico e Paolo Mongardi (Zeus) alla batteria.

Costellazioni, (marzo 2014), edito per La Tempesta Dischi, ha debuttato raggiungendo la seconda posizione nella classifica FIMI degli album più venduti d'Italia. Anticipato dal singolo "I destini generali", ha un suono ricco ed energico, fatto da chitarre acustiche ed elettriche, piano, archi, fiati, batteria, sintetizzatori e drum machine.

Indira Fassioni

"Firmamento tour":

4 febbraio Lugano - Studio Foce

6 febbraio Roncade (Tv)- New Age

7 febbraio TORINO - Hiroshima Mon Amour

13 febbraio BRESCIA - Latteria Molloy

19 febbraio ROMA - Circolo degli Artisti

21 febbraio BOLOGNA - TPO

28 febbraio CATANIA - Tba

6 marzo PESCARA - Tipografia

7 marzo LECCE - Officine Cantelmo

13 marzo TANETO DI GATTATICO - Fuori Orario

14 marzo PERUGIA - Urban

20 marzo TRIESTE - Etnoblog

21 marzo FIRENZE - Flog

26 marzo MILANO – Magnolia

 

[gallery type="rectangular" ids="34756,34757,34759,34755,34752"]

Pagina 3 di 6

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.