CHIAMACI +39 333 8864490

7 e 8 dicembre all'Ostello Bello.

Sant'Ambrogio e l'Immacolata: aria di Natale, vetrine che si illuminano, mercatini e dolci, felicità e il sapore delle feste che si avvicinano.

L'Ostello Bello, per dare il benvenuto al Natale, organizza un weekend all'insegna del vintage, del design e dell'artigianato, un'occasione di incontro tra creativi, il tutto in un contesto internazionale, giovane e dinamico.

Arte, Artigianato, Riciclo e Design si uniscono per offrire pezzi unici, ideali anche come regali di Natale: borsette, colli, bracciali, borse, magliette. Tutte originali, tutte riconoscibili per un particolare che le rende diverse a mille altre in circolazione.

I visitatori potranno acquistare pezzi unici, scambiare punti di vista con i creativi e perchè no? mettere sul piatto collaborazioni lampo!

Mercato Bello, in collaborazione con l'Ostello Bello, offre inoltre la possibilità agli ospiti di intrattenersi dalla colazione all'aperitivo, grazie al bar sempre aperto e all'atmosfera familiare che da sempre contraddistingue questo posto sito nel cuore di Milano.

Non perdete l'occasione di trascorrere un piacevole pomeriggio in compagnia dei vostri amici, circondati da artisti e artigiani, sorseggiando un buon te' o gustando un ricco aperitivo!

 

MERCATO BELLO XMAS EDITION

HANDMADE MARKET

ART.CRAFT.ECO.RECYCLE.DESIGN

Mercato Bello / STAGIONE 2013-2014

 

Sabato 7 e domenica 8 dicembre 2013

OstelloBello - via Medici 4, Milano

dalle h. 12.00 – 21.00

Per info: https://www.facebook.com/events/555156557894625/565201816890099/

 

Pubblicato in Clubbing
Martedì, 22 Ottobre 2013 12:00

EXISTER 13_ORIZZONTI//VI EDIZIONE

 

“Arte….. tu sei il mondo”

Ospitato nei suggestivi spazi post-industriali della DanceHaus Susanna Beltrami e della Fabbrica del Vapore di Milano, luoghi adibiti ad accogliere la creatività dei giovani e dare una “casa” alle loro creazioni, il Festival Exister, vetrina della danza contemporanea,ritorna anche quest’anno per la VI Edizione.

Ostinatamente ottimisti, ostinatamente in direzione contraria … guardando l’orizzonte perché è la che noi tutti ci dirigiamo: questa edizione del Festival porta il nome, provocatorio, di Orizzonti, per sottolineare la volontà dei suo organizzatori e partecipanti di tenere lo sguardo sempre rivolto verso il futuro, per andargli incontro, senza timori e con tanta voglia di lasciarvi il proprio segno.

Da sempre grande espressione della danza d’autore, Exister propone nelle tre giornate in programma, dal 25 al 27 ottobre, il meglio della creatività italiana e non, guardando però già alle prossime edizioni e ad una nuova identità che il festival assumerà nei prossimi anni, ascoltando, accogliendo e sostenendo chi con coraggio continua a danzare.

Rinsaldando il connubio con il network Anticorpi XL, primo network indipendente italiano dedicato alla giovane danza d’autore che coinvolge attualmente 28 operatori in 14 regioni, di cui ArtedanzaE20, associazione culturale finalizzata allo sviluppo della danza contemporanea e arti perfomrtive, è il referente per la regione lombardia, il festival quest'anno darà grande spazio a spettacoli prodotti proprio con il sostegno del Network: il coreografo Giulio D'Anna porta ad Exister, oltre al solo Bloody Body Blah, il suo nuovo spettacolo O O O O O O O O, progetto vincitore di CollaborAction, nuova azione del network AnticorpiXL a sostegno di un giovane coreografo del nostro territorio per la produzione di un nuovo spettacolo, cui è dedicata la serata di sabato 26.

Anche la giornata di domenica 27 è dedicata a performance sostenute da ArtedanzaE20 grazie a Dance_B, progetto di residenze creative in collaborazione con DanceHaus che offre una casa ad artisti selezionati. In scena due dei progetti ospitati e sostenuti nel 2013: il duo Sonenalè di Riccardo Fusiello e Agostino Riola con forEVER e Francesca Gironi con l'installazione-performance CAMILLE.

In collaborazione con AnticorpiXL, Exister porta a Milano anche Angela Belmondo con Hister, appena presentato alla vetrina di Ravenna di settembreoltre al gradito ritornodella Compagnia 7/8 Chili con Display.

Dalla Norvegia, il coreografo Ludvig Daae con il solo MM, progetto legato ad Areowawes, circuito che sostiene coreografi europei talentuosi  dando loro la possibilità di girare nei Paesi europei per residenze e performance.

Con grande gioia Exister accoglie quest'anno anche il debutto di Keep your fingers crossed, spettacolo realizzato appositamente per il festival dal coreografo Matteo Bittante.

 

Un’occasione da non perdere per assistere ad uno spettacolo che vi rimarrà nel cuore!

PER INFORMAZIONI

Date: 25-26-27 ottobre

 

“Arte….. tu sei il mondo”

 

Ospitato nei suggestivi spazi post-industriali della DanceHaus Susanna Beltrami e della Fabbrica del Vapore di Milano, luoghi adibiti ad accogliere la creatività dei giovani e dare una “casa” alle loro creazioni, il Festival Exister, vetrina della danza contemporanea,ritorna anche quest’anno per la VI Edizione.

Ostinatamente ottimisti, ostinatamente in direzione contraria … guardando l’orizzonte perché è la che noi tutti ci dirigiamo: questa edizione del Festival porta il nome, provocatorio, di Orizzonti, per sottolineare la volontà dei suo organizzatori e partecipanti di tenere lo sguardo sempre rivolto verso il futuro, per andargli incontro, senza timori e con tanta voglia di lasciarvi il proprio segno.

Da sempre grande espressione della danza d’autore, Exister propone nelle tre giornate in programma, dal 25 al 27 ottobre, il meglio della creatività italiana e non, guardando però già alle prossime edizioni e ad una nuova identità che il festival assumerà nei prossimi anni, ascoltando, accogliendo e sostenendo chi con coraggio continua a danzare.

Rinsaldando il connubio con il network Anticorpi XL, primo network indipendente italiano dedicato alla giovane danza d’autore che coinvolge attualmente 28 operatori in 14 regioni, di cui ArtedanzaE20, associazione culturale finalizzata allo sviluppo della danza contemporanea e arti perfomrtive, è il referente per la regione lombardia, il festival quest'anno darà grande spazio a spettacoli prodotti proprio con il sostegno del Network: il coreografo Giulio D'Anna porta ad Exister, oltre al solo Bloody Body Blah, il suo nuovo spettacolo O O O O O O O O, progetto vincitore di CollaborAction, nuova azione del network AnticorpiXL a sostegno di un giovane coreografo del nostro territorio per la produzione di un nuovo spettacolo, cui è dedicata la serata di sabato 26.

Anche la giornata di domenica 27 è dedicata a performance sostenute da ArtedanzaE20 grazie a Dance_B, progetto di residenze creative in collaborazione con DanceHaus che offre una casa ad artisti selezionati. In scena due dei progetti ospitati e sostenuti nel 2013: il duo Sonenalè di Riccardo Fusiello e Agostino Riola con forEVER e Francesca Gironi con l'installazione-performance CAMILLE.

In collaborazione con AnticorpiXL, Exister porta a Milano anche Angela Belmondo con Hister, appena presentato alla vetrina di Ravenna di settembreoltre al gradito ritornodella Compagnia 7/8 Chili con Display.

Dalla Norvegia, il coreografo Ludvig Daae con il solo MM, progetto legato ad Areowawes, circuito che sostiene coreografi europei talentuosi  dando loro la possibilità di girare nei Paesi europei per residenze e performance.

Con grande gioia Exister accoglie quest'anno anche il debutto di Keep your fingers crossed, spettacolo realizzato appositamente per il festival dal coreografo Matteo Bittante.

 

Un’occasione da non perdere per assistere ad uno spettacolo che vi rimarrà nel cuore!

 

PER INFORMAZIONI

Date: 25-26-27 ottobre

Luoghi: Fabbrica del Vapore, via Procaccini 4, 20154 | DanceHaus, via Tertulliano 70, 20137 Milano

Prezzi: intero 15 euro / ridotto 10  euro (scuole danza, over 60 - under 26)

Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. \ telefono +39 334 9985224

www.exister.it | www.facebook.com/festivalexister

 

Per il programma completo degli eventi del Festival consultare il sito

www.exister.it

Festival Exister è un progetto di ArtedanzaE20, con la Direzione artistica di Annamaria Onetti.

realizzato con il sostegno di MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Comune di Milano – Cultura, Fondazione Cariplo, AnticorpiXL, GAI – Associazione per i Giovani Artisti Italiani, Progetto ETRE.

E con la collaborazione di DanceHaus Susanna Beltrami e Fabbrica del Vapore

 

 

Di Indira Fassioni

 

 

 

Pubblicato in Clubbing

Un weekend insolito per bambini e adolescenti di Milano e dintorni. Due giornate trascorse all'insegna della condivisione e del piacere di imparare in compagnia di tanti coetanei.

Un'occasione per giocare e divertirsi apprendendo!

Ritorna infatti la nuova edizione di UovoKids, innovativo festival pluridisciplinare dedicato alla cultura e alla creatività contemporanea e che si rivolge a bambini e ad adulti curiosi, desiderosi di apprendere e scoprire sempre cose nuove.

UovoKids nasce dalla fruttuosa collaborazione tra Uovo (progetto internazionale che promuove la creazione contemporanea nelle sue diverse declinazioni e formati espressivi) e il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci, da sempre in prima linea per quanto riguarda la fruizione della scienza da parte dei cittadini.

Uovokids si propone come un'esperienza insolita per i bambini e si compone di performance, djset, workshops curati da artisti e creativi che, abitualmente, non lavorano con i piccoli: ciò sta appunto a mostrare l'originalità del processo creativo.

Cosa aspettate? sabato e domenica correte al Museo e non ve ne pentirete!!

 

Uovokids 2012

12 e 13 ottobre

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica Leonardo Da Vinci

Via San Vittore,21-Milano

 

Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione, su sconti per abbonati ATM e per scaricare il programma completo: www.uovoproject.it

http://www.museoscienza.org/

 

Lo storico uomo seducente di Gucci cambia rotta per la prossima estate e si trasforma in un atleta chic.

Frida Giannini  con il suo incredibile estro riesce ancora a mutare e sorprenderci. Questa volta lo fa con il mondo dello sport che è magicamente fuso con quello floreale.

E’ questa la sua proposta per la P/E 2014. Un’allure atletica ma raffinata. Un uomo che si evolve nella storia  del brand, in quegli stessi cardini, come il concetto equestre, parte del DNA  del marchio, che a lungo ha coinvolto i decori ed ora passa ad occupare la scena direttamente come capo; il risultato? Pantaloni da fantino in tessuti tecnici a metà tra il cavallerizzo e l’astronauta, con inserti in camoscio e colori contrastanti che vanno dal ghiaccio al marrone passando per il giallo fluorescente.

Nuove proiezioni quindi, grammaticali e cromatiche in cui giocare ed inventarsi ancora. Bellissimi i blouson con cappuccio e i parker in pelle sottile con tagli a laser. Pochi capi classici e comunque molto attuali, portati  non con la camicia, ma con la t-shirt in neoprene con stampe romantiche, super decorata  con corolle di fiori dai colori tenui e contrastanti in giochi di masse e di vuoti dai volumi netti.

L’aspetto più sportivo della collezione è lasciato ai bermuda, gialli smaglianti e lunghi fino al ginocchio portati con zainetti tecnici, come nei preparativi di una traversata. Un uomo sempre elegante ma pronto a salpare, volare, viaggiare.

Un uomo dai mille volti e le mille personalità, che in una collezione ne trova mille. Uno sportivo ma anche un romantico, fresco e velato, ossimori riassunti dai materiali che li esprimono, come la seta e il neoprene.

Una tradizione che si porta all’avanguardia e fa centro. Osare può essere a volte dannoso, altre volte invece può aprire nuove filosofie e nuove universi.

Questo è il caso di Gucci, che grazie a Frida Giannini si svela ad ogni stagione accresciuto  e vincente, senza mai deludere, senza mai perdere il fil rouge storico della Maison, in un continuo di successi eccellenti e di sbalorditiva creatività.

 

Pubblicato in Lifestyle
Lunedì, 06 Maggio 2013 11:00

Cord is the new gold. Paloma Barcelò

Prendete un’azienda familiare del sud della Spagna, aggiungeteci il marchio di fabbrica della corda in ogni sua declinazione, un pizzico di glam internazionale e il gioco è fatto.

Il marchio Paloma Barcelò esiste dagli anni 2000 come eredità naturale della Così Così Footwear creata da Manolo Barcelò negli anni 60.

Il figlio Manuel ha voluto continuare la produzione di espadrillas, le tipiche calzature spagnole, aggiungendoci un po’ di allure moderno e contemporaneo per aprirsi al mercato internazionale.  Il nome viene sempre dalla famiglia, Paloma è infatti la primogenita di Manuel.

Nata ad Alicante, dove si trovano ancora oggi gli uffici principali di produzione, oggi Paloma Barcelò vuole aprirsi al mercato europeo e per farlo ha deciso di mettere piede nella capitale della moda, Milano, dove è presente da circa un anno il reparto marketing e comunicazione.

 

Veniamo alle protagoniste, le wedges.

Paloma Barcelò e Palomitas, la linea giovane, sono sinonimo di stile inconfondibile, con la tradizione che incontra la contemporaneità in giochi di colori e materiali davvero inusuali e accattivanti. Pietre colorate si accostano alle nuances nude, il maculato alla corda grezza. I tacchi diventano solide e stabili strutture, ma sempre armoniose e affusolate. I fondi mono blocco garantiscono sempre il massimo confort.

Nella costruzione della collezione S/S 2013 Manuel ha sognato un gioco di contrasti tra i plateau occultati e zeppe in legno svuotate da disegni geometrici, forme sbagliate che diventano la sua firma creativa.

Il gioiello come accessorio è lo specchio dell’animo della donna che le indossa. I cromatismi accesi del verde e dell’arancio hanno vita nel camoscio e nella vernice. Un classico e moderno che si sposano timeless.

I dettagli fanno la differenza, e Paloma Barcelò con le sue wedges coloratissime ne è ben consapevole: per una donna moderna e sempre in movimento il tacco deve essere alto, altissimo, ma portabile dalla mattina alla sera.

La prima collezione presentata alla stampa italiana è stata quella dell’inverno 2012/13, dove la corda è sostituita dal cuoio o dalla gomma, ma le altezze sono sempre il fil rouge della casa spagnola.

 

Il successo di Paloma è stato già decretato dall’apprezzamento di testate importanti della moda italiana come Vogue e Glamour che hanno proposto le wedges per la prossima primavera estate…non resta quindi che andare a scovare il negozio più vicino per fare razzia di quello che, siamo sicuri, diventerà uno dei must di stagione.

In Italia per il momento ci sono solo tre punti vendita, ma sul sito www.palomabarcelo.com è attivo uno shop online che non vi deluderà!

 

Pubblicato in Lifestyle
Giovedì, 02 Maggio 2013 11:20

VLAIRE: il design attraverso il cartone

Vlaire è un progetto che nasce dalla collaborazione di due giovani amici, Stefano Orefice, produttore e designer, e Deianira Vitali, project manager del sito e responsabile della comunicazione.

Creatività e innovazione sono le parole chiave, che attraverso la ricerca e la cura per i dettagli, portano alla realizzazione di piani e sezioni in cartone che uniti tra loro danno spazio ad oggetti puri di design, permettendo una nuova visione dell’arte.

 

Alla base ci sono idee con strutture semplici, leggere e resistenti, che sono in grado di superare l’immaginazione e la realtà, e creare nuove forme alimentate dalla passione dei due designer per la continua ricerca di originalità e per la loro capacità di reinventarsi.

 

Materiale di punta è il cartone, simbolo di leggerezza, unito con altre soluzioni, come il plexiglass, l’ottone, il metallo e il legno, che creano un insieme resistente nel tempo, funzionante e sicuramente di notevole impatto.

Uno stratagemma intelligente per ispirarsi liberamente e arredare abitazioni e non solo, per dare forma all’immaginario creativo e vitale, semplice e lineare, con richiami estetici molteplici e ideologici.

 

La loro prima opera è stata la lampada, di cui si possono trovare diverse realizzazioni, ricercata nei suoi tagli, con uno stile retrò molto anni’60, grazie a più sovrapposizioni di strati di cartone chiusi da lastre di plexiglass e borchie in ottone. Una semisfera completa l’oggetto, rendendolo unico e in armonia con l’ambiente circostante.

 

Altro oggetto realizzato è l’alieno portabottiglie, che evidenzia una soluzione funzionale sia per la forma che per l’uso in ogni situazione, cambiando e diventando ogni volta utile.

Si possono ammirare anche tavoli e sedie, resistenti nella struttura e accoglienti nel design.

 

Per maggiori informazioni visitate il sito www.vlaire.com, e potrete vedere tutte le creazioni di questi due giovani pieni di talento e inventiva.

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

facebook.com/vlairedesign

vlairefactory.tublr.com

twitter.com/Vlairedesign

+39 3386317581

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Lifestyle
Venerdì, 19 Aprile 2013 15:30

Carrousel: les Ateliers + le Marchè

Carrousel non è solo un mercato, ma è l’idea che un’esperienza non possa stare senza l’altra.

E’ formato da un’area chiamata le Marchè, uno spazio espositivo nel quale ammirare e poter acquistare pezzi unici fatti a mano da artigiani, designer e stilisti, e da alcuni laboratori che prendono il nome di les Ateliers, per grandi e piccoli, per coloro che vogliono liberare la propria creatività realizzando personalmente degli oggetti.

E’ un evento quindi dedicato all’autoproduzione ricercata, all’unicità e alla condivisione di saperi, che si terrà domenica 21 aprile dalle 10.30 alle 20.30 presso Cascina Cuccagna.

Tanti makers, laboratori creativi per adulti e bambini, giochi e animazione in giardino e una sorpresa musicale negli spazi dell'esposizione.

Particolarità di quest’edizione sarà la presenza raccolta alimentare dell’associazione SOS Bambini a sostegno di due centri per l’infanzia in Romania, di cui la curatrice di Carrousel Michela Muroni, è responsabile del progetto cucito.

Alle.14.30 ci sarà un concerto di un maestro musicista di origine serba, Jovica Jovic, che suonerà la fisarmonica, seguito da visite guidate alla Casina per scoprire la storia e il progetto fino alle 16.30.

Dalle 14.30 alle 18.30 ci saranno giochi con i palloncini di Auliulè e dalle 16.30 alle 18.30 giochi di una volta in giardino, tra cui corsa con i sacchi, tiro alla fune, bandiera, ecc…

 

Domenica 21 aprile

Dalle 10.30 alle 20.30

Cascina Cuccagna

via Cuccagna 2/4 Milano

 

www.facebook.com/CarrouselLeMarche

Pubblicato in SvelArte
Venerdì, 12 Aprile 2013 17:45

We love, we laugh, we create: Mes Pois

Quante volte abbiamo sentito inveire contro i giovani di oggi, descritti come un insieme informe di persone, oserei dire “esseri” uguali l’uno all’altro, incapaci di lottare per esprimere la propria personalità, privi di interessi, di qualcosa in cui credere, di un obiettivo da raggiungere.

È uno sbaglio.

Passione, caparbietà, impegno e costanza non sono concetti dimenticati. Ci sono ancora giovani menti brillanti che hanno trovato la loro strada, un modo per dare senso alla loro vita. Ogni giorno si mettono in gioco, rischiano con la consapevolezza che solo una completa dedizione, tanta intraprendenza e la capacità di superare difficoltà e delusioni può portare a vedere realizzato il proprio sogno.

 

Degna rappresentante di questa categoria di talenti in erba è Annachiara Sessa, una designer di Varese che seppure giovanissima ha le idee ben chiare sul suo futuro.

 

Una grande passione per la creatività in tutte le sue forme, questo è ciò che ha sempre guidato le sue scelte, prima in campo formativo e ora lavorativo.

Dopo un diploma allo Ied di Milano in Fashion&Textile Design Annachiara decide di rischiare e realizzare il sogno di una vita: una linea di accessori e bijoux tutta sua.

Il marchio Mes Pois riflette la personalità della sua ideatrice e creatrice: istinto, spontaneità e passione per il tocco vintage sono i punti di forza della sua linea.

La giovane designer ama dare libero sfogo alla sua creatività, sperimentare.

Manualità e restyling sono gli imperativi del suo modo di pensare e inventare. Annachiara reinterpreta il vecchio dandogli nuova vita, facendosi ispirare da tutto ciò che la circonda.

I suoi bijoux sono un’esplosione di materiali: tessuti, pietre, catene e borchie si fondono in combinazioni inedite e inusuali.

Le creazioni di Mes Pois non sono mai una uguale all’ altra, sono tutti pezzi unici, ognuno con la propria particolarità.

 

Annachiara non si ferma mai e continua ad accrescere il suo bagaglio di conoscenze. Alla ricerca di nuovi stimoli e tecniche la designer sta frequentando un corso di Oreficeria Professionale presso la Scuola Orafa Ambrosiana di Milano.

 

Colletti in tessuto e applicazioni, collane, bracciali, orecchini, anelli e portachiavi del marchio Mes Pois arricchiranno la cornice artistica dell’evento Nerospinto Borderline Design Week, sabato 13 aprile dalle ore 19 presso la prestigiosa location Spazio Giulio Romano 8.

Save the date!

Pubblicato in Lifestyle
Martedì, 02 Aprile 2013 12:37

We love, we laugh, we create: Sonia Bianco

Libertà, solarità, passione e romanticismo: tutto ciò caratterizza la personalità e le creazioni di Sonia Bianco, in arte So’ White.

 

L’amore incondizionato per l’arte e la sfrenata creatività  hanno sempre contraddistinto la gioiosa e frizzante artista milanese, spingendola a continue sperimentazioni .

Le sue opere sono un’esplosione di forme, colori materiali  e stili diversi.

 

La contaminazione artistica è il filo conduttore della sua arte che raggiunge la  massima espressione con la passione per il mosaico, tecnica a cui si avvicina nel 1998, in seguito ad un viaggio in Grecia, e che non abbandonerà mai più.

Dopo il conseguimento della laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano con una tesi sui mosaici,

entra nella Scuola Superiore d’Arte Applicata del Castello Sforzesco ottenendo il diploma di mosaicista.

Prosegue gli studi frequentando corsi brevi alla Scuola Mosaicisti del Friuli a Spilimbergo e  un master presso la Fornace Orsoni di Venezia.

 

Polvere, tessere di marmo, di vetro, di smalti, metalli e glitter sono gli ingredienti con i quali So’  White crea e scopre nuovi procedimenti.

La ricchezza dei materiali riflette la molteplicità di sentimenti che le opere riescono a catturare e mostrare: gioia di vivere, emozione, stupore, fascino e magia caratterizzano  la sua produzione artistica.

 

I bijoux di Sonia Bianco non sono dei semplici oggetti che impreziosiscono il volto e il décolleté di una donna, ma delle opere d’arte, che rivelano le emozioni e il carattere di chi li indossa.

 

Accanto ai gioielli l’artista riversa la sua creatività nei  mosaici e quadri materici, raramente figurati, in cui ogni persona può trovare ciò che cerca.

 

Le sue creazioni anticonvenzionali non sono mai uguali perché ogni tassello utilizzato è diverso dall’altro e le combinazioni possono essere infinite.  Così come i mosaici, allo stesso modo ogni persona è diversa dall’altra e potrà trovare il gioiello o il quadro che più rappresenta la sua personalità e storia.

 

Se volete scoprire i mille colorati universi di Sonia Bianco non perdetevi  l’appuntamento con l’artista all’evento Nerospinto Borderline Design Week allo Spazio Giulio Romano 8, sabato 13 aprile dalle ore 19.00.

Pubblicato in Lifestyle
Venerdì, 22 Marzo 2013 18:04

Esxence - Il fascino del profumo

Una goccia di profumo sul polso… Una spruzzata di eau de toilette e iniziamo la giornata più grintose e sensuali! Il profumo accompagna la vita di noi donne, parte di quei piccoli gesti che ogni giorno esaltano la nostra femminilità.

 

A Milano, fino al 24 marzo, ritorna l’appuntamento annuale con la Profumeria Artistica di Esxence -The Scent of Excellence. Un salone internazionale che proprio quest’anno celebra 5 anni di “profumati successi”. In scena, negli spazi de La Permanente, la Profumeria d’Autore: eccellenza e creatività in un ambiente elegante e di classe che esalta l'unicità e il valore di ogni fragranza, vere e proprie opere d'arte dell'alta Profumeria.

 

Il profumo è qualcosa di magico…E’ inebriante e sensuale, sprigiona fantasie ed emotività. Esxence è stimolo per i sensi, esplosione di ogni essenza!

 

Per informazioni: http://www.esxence.com/it/

 

 

 

Pagina 2 di 3

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.