CHIAMACI +39 333 8864490

|||

La vigilia di Natale piazza Duca d’Aosta a Milano ospiterà una festa natalizia dedicata ai senza tetto della Stazione Centrale, organizzata dai City Angels.

Era l'estate del 2014 quando l'uscita di "Senontipiacefalostesso vol.2", il secondo disco dell'Officina della Camomilla per Garrincha Dischi, veniva annunciata come la conclusione di un capitolo della storia della band. "Un impossibile lavoro archeologico per riportare alla vita brani scritti in un'età molto acerba" così parlava lo scorso novembre Francesco De Leo, frontman e ideatore del gruppo, rispetto ai due album pubblicati dall'etichetta bolognese. Insomma tutto lasciava presagire che il secondo volume sarebbe stato l'ultimo a ricalcare la linea del ripubblicare canzoni ideate anni fa in una triste cameretta milanese da un adolescente visionario.

E invece così non è stato. L'Officina della Camomilla mantiene la sua aria un po' ribelle e un po' sorprendente annunciando l'uscita di "Senontipiacefalostesso b-sides" il 12 maggio 2015. L'ultimo capitolo (pare) di questa ormai lunga saga discografica. L'album, pubblicato sempre da Garrincha Dischi, contiene soltanto due inediti assoluti ("La canzone del treno" e "Sylvia Scatta"), le tracce restanti sono quelle rimaste escluse dai due dischi precedenti, i lato B di alcuni singoli e pezzi pubblicati in varie compilation, per un totale di 14 canzoni. La cover di "Senontipiacefalostesso b-sides" è stata selezionata tra i disegni postati nel fan club del gruppo, una dimostrazione della forte rilevanza che la band dà alla relazione diretta con il suo pubblico.

Così l'Officina della Camomilla parla di questo nuovo progetto:

"In questi due anni abbiamo passato tanto tempo in studio e registrato 42 brani tra classici della band e inediti. 13 finirono nel volume uno, 15 nel volume due, mentre gli ultimi 14 li abbiamo sparpagliati tra compilation, mixtape, ep digitali. Alcuni erano rimasti finora sospesi tra hard disk e cassetti a doppio fondo, con il rischio di rimanerci per sempre. Dimenticati. Ecco, con quest'ultimo capitolo, quello conclusivo, abbiamo deciso di raccogliere 14 brani, sfruttando il formato vinile per dividere il repertorio in due epoche: quella della formazione, con Claudio Tarantino alla batteria, nel lato B, e quello con Gaetano Polignano alla batteria nel lato A. Più leggero e scanzonato il lato B, più rock e contaminato il lato A. Un'operazione che nasce per la fame dei tanti fan che hanno riempito i club di tutta Italia questo inverno ma che alla fine, a mastering terminato, ci ha consegnato un album compatto, pieno di pezzi importanti e capaci di rimare in testa".

Questa la track-list di "Senontipiacefalostesso b-sides":

LATO A: 

La canzone del treno

Romantico = a strappo

La canzone di piera

Bambini che fumano

Gommaragno

Città mostro di vestiti (versione 2014)

Le foglie sui miei vestiti sono il sangue del parco

LATO B: 

La primavera e’ un mostro

La guerra dei pastelli a cera

La febbre della puttana

Una lunga serie di colazioni sotto un mandorlo

Sylvia scatta

Duplicatore di immagini

Abbiamo vinto la guerra (cover lo stato sociale)

Produzione artistica di Matteo Costa Romagnoli. Arrangiamenti di Matteo Costa Romagnoli e L'Officina della Camomilla.

Queste le prossime date del tour, in continuo aggiornamento:

05/06 | Udine, Cas' Aupa

06/06 | Segrate (MI), Mi Ami Festival

25/06 | Pavia, Up Pavia Festival

02/07 | Sarno (SA), Giardini di Villa Lanzara

17/07 | Padova, Garrincha Loves Sherwood @ Sherwood Festival

Canali ufficiali de L'Officina della Camomilla:

FACEBOOK facebook.com/officinacamomilla

TWITTER twitter.com/CamomilOfficina

WEB officinadellacamomilla.com

[gallery type="rectangular" ids="42629,42628,42627,42626,42625"]

Inizia il conto alla rovescia per il MIAMI 2015, festival della musica indipendente italiana, quest'anno arrivato alla sua edizione 10+1.

Gli artisti che quest'anno si alterneranno sui palchi del festival, nel verde del Circolo Magnolia di Segrate, sono ancora una volta i nomi della scena indipendente italiana.

Solo Musica Importante A Milano, per un pubblico carico di aspettative pronte ad essere soddisfatte il 5-6-7 giugno. E il tema di quest'anno, lasciati da parte i baci, sono gli sguardi, esattamente quelli che si incroceranno ai vostri tra il palco Pertini, Torcida, la Collinetta, gli stand in questo viaggio nel mondo della musica da fare e scoprire insieme.

Ancora non si conosce il programma day-by-day, ma intanto possiamo dirvi che fra i nomi potrete trovare L'Officina della Camomilla, Edda, Iosonouncane, Capra, Wow, Giovanni Truppi, Flavio Giurato, Mecna, Colapesce, Any Other e molti altri che potete trovare a questo link.

I biglietti costano 15€ per ogni singola serata, mentre l'abbonamento per i tre giorni è di 40€ e sono già acquistabili sul sito Musicraiser. Presto saranno disponibili anche su Mailticket e sui canali online e punti vendita Ticketone.

Buona scoperta.

INFO e CONTATTI Sito Ufficiale Pagina Facebook Evento

[gallery type="rectangular" ids="41763"]

Torna anche quest'anno anno con la quarta edizione A Night Like This, il festival di musica indipendente organizzato nella suggestiva cornice medievale di Chiaverano (TO). La data dell'evento è fissata per il 18 luglio 2015 e la line up, già ricchissima, è in continuo aggiornamento.

Ad un passo dal bellissimo paesaggio naturale del lago di Sirio, A Night Like This propone i live di alcuni dei nomi più interessanti del panorama musiale indie sia nazionale che internazionale: A Place To Bury Strangers, Iosonouncane, Albedo, Abiku, Joan Thiele, The Circle, Giorgieness, Rame, Finistère, L-Noir, Parados, Victoria Station Disorder, Ongaku Motel si sono aggiunti ai nomi già annunciati di Drink To Me, Jennifer Gentle, Girls Names, C'mon Tigre, Populous, Welcome Back Sailors, Edipo. I vari concerti saranno aperti da Carlot-ta e al termine delle esibizioni A Night Like This continua con l'aftershow presso il camping dei laghi. La mattina seguente, invece, la sveglia sarà eseguita dal live sul pontile del lago Sirio.

Come l'anno scorso molta rilevanza sarà conferita non solo all'ottima musica, ma anche alla fotografia, grazie alla presenza di due mostre fotografiche organizzate dall'Associazione Culturale Reflextribe, allestite presso la chiesetta sconsacrata di Santa Marta a Chiaverano.

Durante A Night Like This, la Community Instagram IGWORLDCLUB promuoverà un contest con l'hashtag #altrevisioni, che vedrà la selezione di 12 foto che faranno parte di un calendario in vendita al Festival; il ricavato andrà all'Associazione ONLUS Piccolo Carro di Chiaverano.

Inoltre vi sarà ancora la mostra a cielo aperto di artisti emergenti a cura di Gianluca Gramolazzi, dal titolo "(E)coesistenze", il cui tema centrale sarà il rapporto tra l'uomo e la natura.

A Night Like This si prospetta anche quest'anno come un viaggio ipnotico e coinvolgente, in una location stupenda.

Il Festival è collegato con navette dalla e per la vicinissima stazione di Ivrea.

È già attiva la campagna Musicraiser per acquistare i biglietti del festival: http://musicraiser.com/it/projects/4073

A Night Like This Festival

Sabato 18 luglio

Piazza Ombre 1, Chiaverano (TO)

Biglietto: 10€

Ulteriori pacchetti disponibili sulla pagina Musicraiser di A Night Like This Festival

Info:

sito

facebook

twitter

[gallery type="rectangular" ids="41741,41742,41744,41747"]

Mercoledì 1 aprile il Circolo Magnolia ospiterà l'attesissimo live di Ben Kahn. Considerato da Pitchfork una delle migliori nuove proposte musicali dell'anno, Ben Kahn ha ottenuto più di 2 milioni di ascolti su Soundcloud senza essersi mai esibito dal vivo. Finalmente l'artista ventunenne di Londra proporrà i suoi pezzi dal vivo per la prima volta in Italia con una performance esclusiva al Circolo Magnolia, il 1 aprile 2015, la seconda in assoluto di tutta la sua carriera.

Di Ben Kahn non si sa molto, giovane talentuoso inglese, è considerato un genio del pop/neo-soul. Un ragazzo riservato, di cui non traspare nulla del suo privato. Il successo è arrivato durante il corso del 2014, anno in cui Ben Kahn ha ottenuto in meno di 9 mesi più di 2 milioni di ascolti, attirando su di sé l'attenzione e la curiosità degli amanti del genere e degli addetti ai lavori.

La sua musica è un mix di cantautorato ed elettronica, di hip hop e blues, il tutto racchiuso all'interno del primo EP uscito la scorsa estate, dal titolo "1992". Ben Kahn riesce a rendere affascinante questo connubio di generi, miscelandoli sapientemente e con gusto. Ha inoltre guadagnato una menzione come Best New Music da parte da parte di Pitchfork, e ha inaugurato la rubrica Debuts di Noisey UK.

J Dilla e il suo groove inconfondibile assieme a B. B. King e il suo profondo blues sono le due influenze sonore più evidenti nei lavori di Ben Kahn.

Un giovane musicista pronto a far parlare di sé ancora per un bel po', grazie alla maturità artistica che ha dimostrato nonostante la sua giovane età.

Ben Kahn

https://www.facebook.com/benkhanmusic

Mercoledì 1 aprile

CIRCOLO MAGNOLIA

Via Circonvallazione Idroscalo, 41

Segrate (MI)

Ingresso: 5,00 euro + d.p.

Tessera ARCI obbligatoria

Prevendite disponibili su www.ticketone.it e www.mailticket.it

Apertura cancelli: 21.00

Inizio spettacoli: 22.00

Evento FB:  https://www.facebook.com/events/781769125203590/

[gallery type="rectangular" ids="40608,40605,40604,40603,40607"]

Il 2 luglio al Rugby Sound Festival 2015 di Parabiago, in provincia di Milano, tornano ad esibirsi live in Italia i The Fratellis. Il trio di Glasgow farà tappa nel Bel Paese anche per il suo tour estivo.

Nati nel 2005, i The Fratellis sono stati in pochissimo tempo apprezzati in Scozia, il loro paese d'origine. In meno di due anni John Lawler (chitarra e voce), Barry Wallace (basso) e Gordon McRory (batteria) hanno accumulato una lunga serie di successi, a partire dall'album di debutto "Costello Music" che ha venduto più di un milione di copie, disco in cui sono contenuti alcuni dei singoli migliori e più famosi come la mitica "Chelsea Dagger", il cui ritornello ormai è celeberrimo anche negli stadi britannici, e "Creeping Up The Backstairs". The Fratellis cominciano, così, a scalare e dominare le classifiche in UK, collezionando un sold-out dopo l'altro. L'apice del successo lo raggiungono nel 2007, con la vittoria del premio Miglior Band Emergente Britannica ai Brit Awards. Anche la Apple ha accentuato il successo dei The Fratellis, scegliendo il loro singolo "Flathead" come colonna sonora per gli spot dell'iPod.

Nel 2008 è uscito il secondo disco "Here We Stand", seguito da un tour lunghissimo che ha incluso anche l'Italia.

Dopo una pausa di ben cinque anni, in cui ogni membro si è dedicato a progetti solisti, nel 2013 i The Fratellis sono tornati con un nuovo LP. "We Need Medicine" contiene molti pezzi accattivanti, capaci di rimanere incastrati nella mente dell'ascoltatore già dal primo ascolto. Il nuovo tour e le sue date sold-out dimostrano la vicinanza e l'entusiasmo del pubblico, che ha atteso molto il ritorno della band.

The Fratellis

02.07.15 | Rugby Sound Festival 2015, Parabiago (MI) 

Ingresso in prevendita € 10,00 + d.d.p

Biglietti in vendita su circuito Ticketone a partire da venerdì 27 febbraio alle ore 12.00

Sito ufficiale: thefratellis.com/site

Info al pubblico: www.hubmusicfactory.com 

[gallery type="rectangular" ids="40422,40421,40420,40419"]

Martedì 24 marzo al Circolo Magnolia l'etichetta discografica bolognese Garrincha Dischi presenta "Diversamente Felici con Garrincha Dischi", una nuova serata basata sull'idea di una realtà praticamente familiare, dove diversi artisti dell'etichetta si esibiranno assieme, coverizzando ciascuno le canzoni di qualcun altro della stessa label.

Due anni di Garrincha Loves (un festival itinerante dell'etichetta che portava le band ad esibirsi live in diverse parti d'Italia) hanno portato all'idealizzazione di qualcosa di diverso, una novità per amalgamare ulteriormente la passione degli artisti e del pubblico, ormai formato da fedelissimi. Uno scambio, una reinterpretazione, una plateale manifestazione di coinvolgimento e affetto che il 24 marzo al Magnolia e il 27 marzo al Locomotiv di Bologna si trasformerà in una festa inedita.

Gli artisti di Garrincha Dischi che si esibiranno nelle due serate sono: Brace, Costa!, La Rappresentante di Lista, L'Officina della Camomilla, L'Orso, Lo Stato Sociale, Magellano e Sig. Solo.

Brace è Davide Rastelli. Nel 2003 dopo aver fondato con alcuni amici l’etichetta indipendente Tafuzzy Records pubblica il suo primo Ep intitolato semplicemente Mr.Brace. Ad aprile 2014 esce per Garrincha Dischi il disco Puledri nello stomaco, che vede in scaletta vecchie e nuove canzoni arrangiate da Matteo Romagnoli insieme a Brace. Partecipano alle registrazioni molti e talentuosi amici artisti tra cui Francesco Brini, Nicola Lombardi degli Uyuni, Marco Cattaneo dei Chewingum, Enrico Farnedi, Elia Della Casa dei Costa, Gian Maria Fano, Enrico Roberto e Francesco Draicchio de Lo Stato Sociale.

Costa! è una band composta da Matteo Costa Romagnoli e dai suoi fratelli spirituali. Per l'occasione tutti ribattezzati con lo stesso cognome: Marco Costa Paradisi, Elia Costa Dalla Casa, Francesco Costa Brini. Il sound generato dai 4 è quello di un Reggaebilly genuino, sempre in bilico tra gli anni 50 dei “classiconi” da ballare ed il suono tipico della Jamaica.

La Rappresentante di Lista è una band nata nel 2011 dall’incontro tra Veronica Lucchesi (voce e percussioni) e Dario Mangiaracina (guitalelem fisarmonica e voce). Lui palermitano, lei toscana, entrambi attori teatrali, scrivono a quattro mani testi e melodie. (Per la) via di casa - primo disco in uscita a marzo del 2014 - è innanzitutto un progetto di ricerca. La Rappresentante di Lista è un distributore di storie, narrate come immagini, suggerite in melodie.

L’ Officina della Camomilla esordisce nel 2103 con Senontipiacefalostesso Uno, a cui segue il volume due nel 2014. Cifra stilistica della band è la spensieratezza con cui porta in musica "quello che passa fuori dalla propria finestra": la Milano dei Navigli, Parco Sempione, l'area C, Brera, le zone militari. Ogni canzone è un' istantanea in cui personaggi veri o immaginari non hanno paura di raccontare o di essere raccontati. Con l'ultimo album, L' Officina della Camomilla sforna un disco in controtendenza, lungo e variegato, formato da 15 mini-racconti onirici e punk insieme.

L'Orso è un progetto che nasce da Mattia Barro, nel 2010, a Ivrea. L’autoprodotto L’adolescente EP attira l’attenzione di Garrincha Dischi con la quale, in un anno, vengono prodotti due EP, La provincia e La domenica, che porteranno la band a girare l’Italia, senza pause, per oltre cento date per lo stivale. Nell’aprile 2013 esce L’orso, il primo disco ufficiale della band. Ora, freschi dell’uscita del nuovo album Ho messo la sveglia per la rivoluzione, L’Orso dimostra di essere una band che vuole crescere, migliorare, maturare. Il primo singolo estratto, Giorni migliori, è riuscito a piazzarsi al dodicesimo posto della classifica generale dei singoli più venduti su iTunes, raggiungendo il primo posto nella classifica alternative.

Lo Stato Sociale è un gruppo musicale elettro-pop bolognese nato nel 2009 da tre dj di Radiocittà Fujiko di Bologna: Alberto Cazzola, Lodovico Guenzi e Alberto Guidetti. Nel 2011 la formazione a tre viene ampliata a quintetto con l'ingresso di Enrico Roberto e Francesco Draicchio. Hanno esordito con l'EP autoprodotto Welfare Pop nel 2010, seguito l'anno successivo da un secondo EP intitolato Amore ai tempi dell’Ikea, inaugurando la collaborazione con la Garrincha Dischi che dura fino ad oggi. Nel 2012 esce il loro primo album, Turisti della democrazia, al quale fa seguito un tour di 200 concerti in Italia ed in Europa. Tra i più discussi album usciti in ambito indie rock in Italia, è valso alla band bolognese la Targa Giovani Mei e il Premio SIAE "Miglior Giovane Talento dell’Anno”. Il secondo album, L’Italia Peggiore, si è piazzato nellaclassifica dei dischi italiani più venduti del 2015 ed ha chiuso l'anno con un tour di 13 date tutte sold out nei grandi club italiani.

Magellano è un progetto che vede Pernazza (Ex-Otago, The Hashtag e Chiambretti Night), e Filo Q (cantautore elettronico, dj e producer), uniti e in fuga, più o meno volontaria, dalle proprie altre esperienze artistiche, per creare un nuovo sound, un patchanka di stampo elettronico in cui potessero confluire hip-hop e canzone d’autore, reggae e trap. Nel 2012 esce per Garrincha Dischi l’album d’esordio Tutti a spasso, a cui segue un trionfale tour e due anni dopo Tutti a spasso. Tutti i remix, una raccolta di più di 20 remix realizzati da altrettanti producers e band italiane dei loro pezzi. Ad aprile 2014 esce il nuovo album Calci in culo,  sempre con la produzione artistica di Ale Bavo degli LN Ripley, e con un moltitudine di featuring. Il disco inasprisce e carica ancora di più i toni musicali e testuali dei tre genovesi. Un disco che picchia duro, ideale sintesi dei live e delle esperienze fatte nelle consolle di tutta Italia.

Sig. Solo è co-fondatore della band La Spina 1996, di cui è autore di musiche e testi e con i quali pubblica due CD. In questa band milita anche Dente, con il quale continua attivamente la collaborazione in qualità di tastierista e arrangiatore. Tra le varie collaborazioni illustri segnaliamo la partecipazione ai live acustici dei BAUSTELLE in qualità di chitarrista acustico nel tour de LA MALAVITA. Nel 2015 esce finalmente per Garrincha Dischi un album arrangiato di canzoni inedite con la sua band: Sig. Solo & the Superstars dal titolo Sexation.

http://www.circolomagnolia.it/

https://www.facebook.com/garrinchadischi

Martedì 24 marzo

SEGRATE (MI)

CIRCOLO MAGNOLIA

Via Circonvallazione Idroscalo, 41

Ingresso: 13,00 euro + tessera ARCI

Prevendite disponibili su www.ticketone.it e www.mailticket.it

Apertura cancelli: 21.00

Inizio spettacoli: 22.00

Evento FB: https://www.facebook.com/events/358390881029448/

[gallery type="rectangular" ids="40150,40148,40149,40151,40154,40156,40152"]

Una grande festa è in programma il 5 marzo al Circolo Magnolia per i 10 anni dell'etichetta umbra To Lose La Track. Un compleanno che verrà celebrato per tutta Italia in 10 appuntamenti esclusivi. Sul palco del Magnolia saliranno i Gazebo Penguins, Johnny Mox, Minnie's e Rami.

I Gazebo Penguins sono una band ormai conosciutissima nel panorama indipendente italiano. Capra, Sollo e Piter, i tre componenti, dopo il primo Ep autoprodotto, un disco d'esordio tutto cantato in inglese (The name is not the named), e un secondo album nel 2011 per Suiteside Records (Legna), nel 2013 pubblicano il terzo LP, Raudo, per l'etichetta To Lose La Track, a cui è seguito un tour di successo per tutta Italia che ha fatto guadagnare alla band emiliana il titotolo di miglior gruppo live al MEI 2013. Molto rilevanti nella carriera dei Gazebo Penguins sono anche le diverse collaborazioni con altri gruppi dal background simile come I Cani, Verme, Do Nascimiento, Fine Before You Came e Johnny Mox, compagno di etichetta con cui hanno condiviso Santa Massenza, un nuovo split in cui si alternano brani e racconti dei diversi artisti.

Jonny Mox ha realizzato da poco un nuovo progetto, in cui vengono utilizzate soltanto la bocca e la pratica del looping per evitare volumi e ritmi vorticosi. Pedali e beatbox che incastrati minuziosamente danno vita ad una sorta di castello, da cui deriva un Gospel scheletrico trafitto dalla ruggine noise e contornato da sonorità elettroniche. Spirituals ossessivi per punk in cerca di redenzione, un soul con le borchie fatto di milioni di voci intrappolate ma in grado di gonfiarsi e divorare cavi e amplificatori.

I Minnie's sono uno dei gruppi più longevi del panorama indipendente italiano (hanno suonato molto anche in Europa). Milanesi DOC, i Minnie's sono sempre stati a metà strada tra il punkrock americano e l'indierock inglese, con la creazione di canzoni melodiche e veloci.

I Rami sono una band milanese composta da due chitarre, un basso e una batteria. Hanno pubblicato un EP da poco Il Presente di Qualcun Altro, in cui sonorità emotive americane e quelle italiane più recenti sono amalgamate tra loro, accompagnate da liriche profonde.

Giovedì 5 marzo

CIRCOLO MAGNOLIA

Via Circonvallazione Idroscalo 41, Segrate (MI)

Ingresso: 10,00 euro + tessera ARCI

Prevendite disponibili su www.mailticket.it

Apertura cancelli: 21.00

Inizio spettacoli: 22.00

Info:

evento facebook: https://www.facebook.com/events/772563342829876

sito Circolo Magnolia: http://www.circolomagnolia.it/

[gallery type="rectangular" ids="38702,38701,38699,38704,38698,38697"]

È uscito il 3 marzo Seasons, il secondo album degli All About Kane per La Fonderia Musicale. Il quintetto della provincia di Biella torna sulle scene dopo essersi esibito a festival importanti come l'Heineken Jammin Festivale e Jack On Tour e aver riscosso un grande successo col primo disco Citizen.

Seasons mantiene le radici bit pop del gruppo, aggiungendo, però, atmosfere più rock e legate al sound live. Tredici brani che rappresentano soprattutto un anno di lavoro, quello tra la primavera e l'estate del 2014, in cui il disco è stato scritto e composto, e l'autunno dello stesso anno con la registrazione dell'album tra il Castello di Badia a Pogginonsi e il Fonjka Studio di Cossato.

Seasons riprende riprende tutto il ciclo di lavoro del disco e il susseguirsi delle diverse fasi della vita: brani veloci che si alternano a ballate calme e intense. Importantissimi sono anche i testi che indagano l'animo umano attraverso le tematiche del ricordo, della memoria e dei rapporti interpersonali e che pongono interrogativi sul presente diventando riflessioni sulla contemporaneità.

Per l'uscita di Seasons la band ha presentato il video del nuovo singolo "Be my Murderess" su Repubblica.it, ora anche online su YouTube https://www.youtube.com/watch?v=PD3DtlaX2u4

Giovedì 5 Marzo gli All About Kane saranno alla Santeria per presentare la loro nuova fatica.

Per Info:

www.allaboutkane.com

www.facebook.com/allaboutkane

Santeria,

Via Privata Ettore Paladini 8, Milano

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

[gallery type="rectangular" ids="38422,38420,38419,38418"]

Mercoledì 4 marzo al Circolo Magnolia, si esibiranno live i Kitty, Daisy & Lewis, trio inglese formato dai fratelli Durham, per presentare il loro terzo album in studio "Kitty, Daisy & Lewis The Third", dopo il successo dell'acclamatissimo "Smoking In Heaven".

La band ha utilizzato questi ultimi tre anni di silenzio per comporre un nuovo album con 16 tracce, registrato in uno studio ricavato da un ristorante indiano abbandonato a Camden Town. Con il nuovo spazio e le attrezzature analogiche, il trio ha portato il loro terzo lavoro ad un livello ancora più alto, sia per scrittura sia per strumentazione, stile e produzione del suono, avvalendosi inoltre per la produzione del disco, del leggendario chitarrista dei Clash Mick Jones. Con questo terzo lavoro Kitty, Daisy & Lewis hanno abbracciato un range di influenze che vanno dal blues alla disco, rimanendo fedeli a se stessi. Scritto da tre scrittori diversi e polistrumentisti, ogni traccia del nuovo lavoro è un gioiello scintillante che riflette un aspetto diverso dell’esperienza.

Tra una sessione di registrazione e l'altra, la band ha continuato a suonare nel circuito dei festival europei e aperto i concerti sold out di Stereophonics, Bryan Adams, Volbeat e molti altri. Con una carriera iniziata in giovane età, il loro percorso live è ricco di performance ed eventi: hanno suonato sul palco principale al Bestival nel 2006, 2007, 2008, 2009 e 2011, così come a Glastonbury nel 2007, 2008 e 2011, si sono esibiti nel 2009 al Primavera Sound di Barcellona, al Rock am Ring & Rock im Park in Germania, e al Lowlands in Olanda.

Nelle esibizioni live Kitty, Daisy & Lewis cambiano spesso la formazione sul palco alternandosi nell’utilizzo degli strumenti: negli anni si sono guadagnati, inoltre, estimatori del calibro di Amy Winehouse, David Lynch, Chris Martin, Eagles of Death Metal, Dustin Hoffman, e Ewan McGregor.

 

Mercoledì 4 marzo 2015

Kitty, Daisy & Lewis Circolo Magnolia Via Circonvallazione Idroscalo, 41 - Segrate (Mi)

Ingresso 15,00 euro + tessera ARCI Prevendite disponibili su www.ticketone.it e www.mailticket.it

Orari Apertura cancelli: 21.00 Inizio spettacoli: 22.00

www.circolomagnolia.it www.kittydaisyandlewis.com

 

[gallery type="rectangular" size="full" ids="38348,38355,38347,38345,38343,38352"]

Pagina 1 di 4

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.