CHIAMACI +39 333 8864490

La notte milanese si tinge di rosso. Swiss Corner festeggia venerdì 21 novembre il suo secondo compleanno. Il locale ha deciso quindi di organizzare una Red Night in cui il colore che predominerà sarà il rosso, tonalità base della bandiera svizzera.

 

Non solo gli ospiti, ma anche il personale vestirà totalmente in rosso, con papillon e bretelle in tinta. Dalle 19.00 un’atmosfera fiabesca accompagnerà gli ospiti fino alle ore 20.30, momento del trionfale ingresso in scena del dj Raf Ven3.

 

Swiss Corner offre ingresso gratuito alla serata e tanti gadget Red Night per i presenti, per spegnere nel modo migliore le candeline sulla torta di un locale di successo, che ha saputo in due anni conquistare i milanesi,  pubblico non certo dal palato facile.

 

INFO

 

Swiss Corner

Piazza Cavour angolo via Palestro, Milano

Tel. 02 76390689

www.swisscornermilano.it

 

Aperto dal lunedì alla domenica dalle 07:30 alle 02:00

Arriva in Italia The Experimental Tropic Blues Band, complesso belga che presenta il suo nuovo disco “The  Belgians” con un mini-tour di dieci date in partenza mercoledì 19 novembre da Trento.

 

“The Belgians” è un concept album sul loro paese di provenienza, frutto della voglia di esplorare, attraverso i suoni e i testi, la singolarità e l’assurdo di un paese così minuscolo ma così vivo.

Si tratta di un buon disco di una band che riesce a essere graffiante sia con le chitarre che con l’ironia, che per questo progetto si è servita della produzione di Jon Spencer, icona dell’omonima Blues Explosion, che con il suo tocco ha dato un’impronta forte al nuovo lavoro della band di Liegi.

 

Il tour italiano tocca il nord e il centro Italia, da Verona a Roma a L’Aquila, con in mezzo alcune puntate in provincia, per chiudere poi il viaggio con tre tappe in Sardegna.

 

INFO

The Experimental Tropic Blues Band Tour italiano

Mercoledì 19 novembre - Trento @ L'Angolo dei 33 Giovedì 20 novembre - L'Aquila @ Irish Cafè Venerdì 21 novembre – Roncà (VR) @ Jack The Ripper Sabato 22 novembre - Roma @ 30 Formiche Domenica 23 novembre - Vogogna (VB) @ La Loggia del Leopardo Lunedì 24 novembre - Bergamo @ Joe Koala Martedì 25 novembre - Terranuova Bracciolini (AR) @ W.I.P. Giovedì 27 novembre - Cagliari @ Bohémien Venerdì 28 novembre - Oristano @ Life Music Club Sabato 29 novembre - Sassari @ The Hore

Dopo un tour in Cina, Giappone e Australia, torna in Italia, da giovedì 13 novembre a domenica 23 novembre 2014, una meravigliosa rivisitazione de Il Lago dei Cigni. Si tratta di Swan Lake di Matthew Bourne, uno dei più famosi e originali coreografi inglesi.  Lo spettacolo, che andrà in scena al Teatro degli Arcimboldi, ha riscontrato un enorme successo in tutto il mondo.

Lo show era previsto per l’11 novembre, ma dopo un ritardo della nave che doveva trasportare il set dello spettacolo a causa del maltempo, Matthew Bourne’s Swan Lake debutterà ufficialmente giovedì 13 novembre 2014.

Coloro che hanno acquistato i biglietti per gli spettacoli di martedì 11 e mercoledì 12 novembre potranno usufruire del rimborso entro domenica 30 novembre 2014.

 

[gallery ids="33016,33017,33018,33019,33020,33021,33022,33024,33023"]

Apre i battenti "A work of art is a confession", la nuova mostra di Antonio Syxty. Da giovedì 13 novembre al 10 gennaio, lo spazio creativo milanese di Orea Malià sarà teatro della personale dell’artista e regista teatrale di origine argentina.

 

Per questo evento Antonio Syxty ha scelto di far collidere gli estremi che sono alla base dell’esperienza artistica, quali esibizione e confessione, riconoscimento e dichiarazione ma anche menzogna e verità.

 

Un’epifania d’arte che rappresenta un’altra stazione nel lungo percorso artistico di Syxty, iniziato negli anni Settanta come performer nelle gallerie d'arte e spazi underground e ispirato inizialmente alle opere di Marcel Duchamp. Nel decennio successivo l’artista sposta la sua attenzione verso il teatro, considerato come un arte comportamentale, entro i cui confini agisce approfondendo lo studio di poli contrastanti come verità e falsità.

Dal 2007 Syxty ha iniziato un progetto artistico chiamato Money Transfer, che trae ispirazione dagli effetti emotivi causati dal denaro e dall’ economia nella nostra vita di tutti i giorni, e che vede elevate a protagoniste dell’arte le carte di credito.

 

Antonio Syxty mette in mostra sé stesso e la sue domande. Confessare la propria totalità come persona è possibile, attraverso la forza scenica dell’arte.

 

 

[gallery ids="32714,32715,32716,32717,32718,32719,32720,32721,32722"]

Antonia Del Sambro, con il suo primo romanzo breve, racconta la storia di un' Italia proiettata nel 2029, ancora impantanata nella crisi di inizio secolo, divisa in tre macroregioni, le consuete Nord, Centro e Sud.

Si tratta di uno scenario fantapolitico che mette in risalto una suddivisione da sempre percepita, che per ragioni economiche diventa anche politica.

Il titolo stesso, Bordetown, richiama i confini di provincia in cui la storia è ambientata, e i posti di confine da dover attraversare per poter viaggiare da una regione all'altra.

A fare da "padroni" al nostro Paese sono dei gruppi di potere, che, convinti dell'incapacità dei cittadini italiani di gestire le potenzialità e le ricchezze del Belpaese e un volta persa l'unità, mirano ad un colpo di Stato, diventato ormai pressochè facile da mettere in atto.

Ma questo loro progetto ambizioso e criminale viene lasciato sempre nell'ombra, anche tra le righe del romanzo stesso, lasciando spazio ai veri protagonisti della storia: un ambizioso giornalista e una ragazza in fuga che vengono coinvolti loro malgrado solo per essersi trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Una appassionante lettura in cui poter intraprendere un immaginario viaggio per l'Italia, arricchito dalla descrizione delle ambientazioni che fanno da cornice al romanzo; non le grandi città metropolitane di Roma o Milano, bensì la provincia, luoghi sconosciuti che diventano lo scenario ideale per il districarsi della trama.

Si tratta di un ritorno al passato o di un viaggio nel futuro? Forse nessuna delle due, ma sicuramente uno spunto per una sana ed individuale riflessione: la presa di coscienza di tutti quei segnali sempre più preoccupanti che la politica internazionale ci riserva giorno dopo giorno.

 

 

 

 

 

 

L'ultimo spettacolo di Anton Cechov, "il giardino dei ciliegi ", è un classico sul cambiamento ambientato ai giorni nostri, tempi in cui abituarsi a modificare le proprie abitudini non è affatto facile.

 

 

E' inevitabile soffrire per le metamorfosi, in quanto se pur inconsciamente ci si presenterà un nuovo mondo e universo a cui doversi riadattare.

Una vera e propria crisi valoriale, proprio come in Russia all'inizio del 1900. La famiglia protagonista infatti rispecchia la decadenza di una classe sociale e l'affermarsi di un'altra, quindi un vero e peoprio cambiamento della società.

Tema principale è il non detto: oggi si tende infatti a trasfigurare la realtà, tanto da poter dire che stiamo bene, anche se così non è.

Dal 23 ottobre al 2 novembre, lo spettacolo andrà in scena al Teatro Filodrammatici di Milano.

 

 

 

 

 

Torna in Italia la compagnia giapponese Mum&Gipsy venerdì 24 ottobre, e in replica sabato 25, al Teatro Era di Pontedera. Il regista Takahiro Fujita mette in scena il suo spettacolo “Dots and lines, and the cube formed the many different worlds inside. And light

 

 

Lo spettacolo parte da un evento di cronaca, un omicidio avvenuto nel 2001 in una piccola città giapponese. La notizia sconvolge la tranquilla routine del posto.

I protagonisti in scena sono i giovani ragazzi di allora, ripresentati dieci anni dopo l’accaduto, che, seduti tutti intorno allo stesso tavolo, raccontano la loro vita attuale, inserendo continui refrain che richiamano alla memoria il passato.

 

Takahiro Fujita è l’esponente principale della “zero generation” giapponese, un movimento nato con l’inizio del nuovo millennio, che ha saputo riportare al centro della narrazione il linguaggio di tutti i giorni, allontanandolo dagli antichi stereotipi teatrali. In questo modo, il teatro ritorna ad essere uno specchio diretto della realtà.

 

Dots and Lines” è stato messo in scena per la prima volta in Italia nel maggio 2013, a Firenze, e ora torna in Toscana in una veste leggermente differente. Lo spettacolo ha rappresentato un punto d’arrivo importante per la giovane compagnia, poiché si è trattato della prima data al di fuori del Giappone.

 

INFO

Biglietti

Intero 12 € Ridotto 10 € Studenti 8 €

Biglietto serata 15 € per entrambi gli spettacoli (Dots and lines + Alla Luce)

 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA tel: 0587.55720 / 57034 (dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle 18) mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

Dalla Turchia all’Italia per portare il rock ‘n’ roll. È questo il viaggio intrapreso dai Ringo Jets che presenteranno lunedì 3 novembre il loro primo album “The Ringo Jets” al 75 Beat di Milano.

 

Disco che arriva dopo due EP pubblicati rispettivamente nel 2011 e 2012. La band è formata da tre ragazzi di Istanbul che suonano rock, ispirato ai grandi artisti rock ‘n’ roll, blues e con un tocco di punk. Non esattamente qualcosa di scontato per la Turchia di questi tempi.

Milano è una città importante per i Ringo Jets. Hanno infatti registrato e prodotto l’album nel capoluogo lombardo, nelle storiche Officine Meccaniche. Il disco vanta la collaborazione di Enrico Gabrielli e Mauro Refosco, che ha lavorato tra gli altri con Red Hot Chili Peppers e Radiohead.

 

Le esibizioni live dei Ringo Jets sono trascinanti. Sul palco la band trasmette un’incredibile carica adrenalinica. Si tratta di uno spettacolo di voci e suoni furiosi, energia ed entusiasmo, e testi forti e diretti come il primo singolo estratto dall’ultimo disco ispirato alla resistenza Gezi e accompagnato dalle immagini degli scontri.

 

Hanno suonato in alcuni tra i migliori festival indie d’Europa, come il Primavera Sound di Barcellona e il Waves di Vienna, e sbarcano ora a Milano, per un appuntamento che si preannuncia imperdibile. Le prevendite salta-fila dell’evento sono disponibili sul circuito online Mailticket a partire da 8 euro.

 

 

INFO The Ringo Jets Lunedì 3 novembre 2014

75 Beat Via Privata Tirso, 3 20141, Milano

 

Biglietti

Evento Facebook

 

 

Dopo Padova e Roma, finalmente Billy Idol torna a Milano per un’unica data il 23 novembre a Le Fabrique di Milano.

 

Lo vedremo sul palco insieme al suo chitarrista, con lui dal 1982. Billy Idol presenterà numerosi pezzi tratti dal loro ultimo album, “Kings & Queens of the Underground“, il primo dal 2006 per l’artista punk inglese, star internazionale negli anni Ottanta e caduto poi ingiustamente nel dimenticatoio fino all’inizio del nuovo millennio.

Un tuffo nel passato tra punk, rock e qualche novità assolutamente da scoprire!

 

Biglietti a partire da 39,90 euro.

 

 

Calibro 35 in Tour

Calibro 35 in Tour: Da domenica 29 Giugno tornano in per un Tour italiano pieno di date.

Il gruppo italiano formatosi nel 2007 torna in Italia per una serie di date e di eventi imperibili all'insegna del jazz / funk.

Un ventaglio di serate davvero imperdibili per tutti gli amanti della musica.

Programma date:

Porto Turistico Marina di Pescara - Via Papa Giovanni XXIII dom 29 GIU Finale Emilia (MO) gio 10 LUG Nomi (TN) Da Definire ven 11 LUG Genova (GE) Villa Bombrini - Via Muratori ven 18 LUG Fucecchio (FI) mer 23 LUG Padova (PD) Parco delle Mura - Via Fra' Paolo Sarpi gio 24 LUG Alpette (TO) ven 25 LUG San Benedetto del Tronto (AP) Da Definire sab 26 LUG Treviso (TV) Da Definire dom 27 LUG Varese (VA) Giardini Estensi - Via Sacco 3 sab 2 AGO Locorotondo (BA) Piazza Aldo Moro dom 3 AGO Messina (ME) Da Definire

 

Una collana di eventi colmi di emozioni e location strabilianti. NON MANCATE.

 

Infoline@: Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; concerti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pagina 2 di 12

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.