CHIAMACI +39 333 8864490

|||

There is something about you è il nuovo disco di Silvia Olari

Ritorna sulla scena musicale Silvia Olari che firma il disco There is something about you, un progetto internazionale.

Si chiama There is something about you il nuovo disco di Silvia Olari la cantante parmense, nota al pubblico per aver partecipato all’edizione 2008 di Amici, firma un album dal respiro internazionale che contiene 10 tracce dall’anima R’n’B cantate interamente in inglese.
Le influenze musicali soul hanno da sempre influenzato e caratterizzato il percorso di Silvia Olari che per questo nuovo progetto propone una tracklist in linea con il suo stile ma al tempo stesso variegata passando da brani movimentati come Pure Joy a ballate più intense come Lost in yourself, Let Love take over e Stars in the sky.

There is something about you è il titolo dell’album e della prima traccia del disco, un brano che parla delle sfumature dell’amore, un sentimento in cui si scontrano e fondono chimica e affinità dando vita a emozioni uniche e ogni volta differenti. “L’album è il risultato della mia esperienza londinese” racconta Silvia Olari, “Una sera ero nella mia casa a Londra e mentre guardavo annunci per trovare locali dove esibirmi live ne leggo uno che colpisce la mia attenzione: cercavano una voce soul per un progetto discografico. A Londra avevo portato una mia registrazione in cui interpreto una canzone di Alicia Keys e l’ho inviata. Due giorni dopo, inaspettatamente, sono stata contatta e per me è stata una sorpresa e una soddisfazione enorme perché alle selezioni hanno partecipato anche cantanti black”.
La prolungata esperienza londinese ha sicuramente giovato alla Olari la cui voce non tradisce alcun “accento italianizzato”, capacità sottolineata anche dalle parole del produttore Bjorn Johansson: “Non ho mai sentito una cantante italiana cantare così bene inglese”. 

Dal racconto dell’amore alle frizzanti sonorità di Pure Joy, pezzo vivace dalle tonalità fresche e allegre diventato la colonna sonora di una commedia americana la cui uscita è prevista su Netflix la prossima estate. 
Una canzone che attraverso l'arrangiamento musicale denso, ricco di suoni, effetti e cori, descrive la forza e la vivacità della musica, il suo saper essere contemporaneamente energia e serenità per chi l'ascolta e per chi la crea.
Dall’Italia all’estero per poi tornare nuovamente alle origini ma con un lavoro interamente in inglese, il perché di questa scelta Silvia Olari lo spiega senza giri di parole: “Ci vuole più coraggio a tornare che a partire, è una scommessa doppia. Il mondo della discografia è in difficoltà ormai da molti anni e non solo in Italia ma sapete cosa dicono di noi all’estero? Italian do it better ovvero Gli italiani lo fanno meglio e lo pensano perché sanno che noi abbiamo arte, creatività, calore. Io all'estero ho cercato nuovi stimoli per poi tornare e non escludo un prossimo lavoro in italiano come accaduto ad altri artisti tra cui Mario Biondi”.

Se è vero che i talenti made in Italy partono in cerca di nuovi orizzonti è altrettanto vero che in nome della buona musica sanno tornare dove tutto ha avuto inizio: a casa.

Informazioni Utili
There is something about you
di Silvia Olari
https://www.silviaolari.com/

Raffaella Berardi

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.