CHIAMACI +39 333 8864490

||||||

Il Treno di parole che racconta la figura di Raffaello Baldini

In esclusiva allo spazio Oberdan della Fondazione Cineteca Italiana dall'11 al 16 novembre verrà proiettato Treno di parole che racconta la figura di Raffaello Baldini, poeta e drammaturgo, seppur poco conosciuto al pubblico viene considerato dai critici uno tra i massimi poeti dell'ultimo Novecento.

Il docuemntario prodotto da Tvm e Fondazione Cineteca Italiana nasce da un'idea di Martina Biondi con l'intento di valorizzare un grande poeta e drammaturgo sfruttando la varietà di materiale che Baldini ci ha lasciato: registrazioni delle poesie, i filmini girati da lui negli anni '60 -'70 e le sue fotografie.

Alla regia Silvio Soldini che ritorna al genere documentario dopo il successo conclamato di Il fiume ha sempre ragion e de Il colore nascosto delle cose interpretato da Valeria Golino.

Raffaello Baldini scriveva e recitava le sue poesia in dialetto romagnolo, motivo per cui non è riuscito a raggiungere un vasto pubblico, amava la sua terra e le sue origini. Con Treno di parole, Soldini vuole far conoscere la figura di questo grande poeta utilizzando il linguaggio universale dell'immagine.

Paola Moreni

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.