CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Un settembre 2017 di grande cinema sul grande schermo

Quest’anno il mese di settembre porterà tante attesissime novità sul grande schermo.

Torna Sofia Coppola con un film in costume e una fotografia fiabesca e meravigliosa, per raccontare il tema più universale e antico della storia dell’uomo: l’amore. Si intitola L’inganno e uscirà in Italia il 14 settembre la pellicola di Sofia Coppola, pensata al femminile ma che ruota tutt’intorno a un uomo, ai desideri che riesce a suscitare e alla sua capacità di scombinare il piccolo universo di alcune donne. Siamo nel profondo sud degli Stati Uniti durante la guerra di secessione e nove donne di età diverse, ma tutte di buona famiglia e ferrea educazione, accolgono e assistono un soldato nordista ferito in combattimento. Molto presto, però, l’uomo debole e fragile diventa un vero e proprio oggetto di desiderio e passione per tutte loro. Nonostante la diversa età che le contraddistingue e la forte educazione di brave fanciulle del sud. Remake di La notte brava del soldato Jonathan, in cui il bel militare era interpretato da Clint Eastwood, la pellicola di Sofia Coppola ha la leggerezza e la grazia che contraddistinguono questa talentuosa figlia d’arte e che rendono L’Inganno un film imperdibile. A questo si devono aggiungere le prove magistrali dei due protagonisti, Nicole Kidman e Colin Farrell, bellissimi e credibili nei costumi dell’epoca tanto per i modi che per l’abbigliamento.

Sempre il 14 settembre esce anche Gifted, il dono del talento la nuova pellicola di Marc Webb che ama le storie sociali e contemporanee e che ha il dono di trasformare l’idea che gli spettatori hanno ormai di Chris Evans come protagonista di un film. Evans infatti interpreta la parte di Frank, un giovane zio deciso a crescere la figlia di sette anni della sua geniale sorella scomparsa prematuramente in un incidente. La piccola Mary si dimostra presto all’altezza delle doti di sua madre: una matematica geniale e straordinaria. Frank allora capisce che accudire la piccola nipote non sarà solo un atto d’amore ma anche una missione di vita, tutelandola dal mondo, dalla sua stessa famiglia e dal suo stesso incredibile e esclusivo dono.

Il 21 settembre torna sul grande schermo anche Tom Cruise in una particolarissima quanto affascinante pellicola di Doug Liman, American Made, una sorta di film documentario dalle atmosfere rarefatte e con grandangolo tipiche dei film di qualche decennio fa. Il lavoro è effettivamente attraente e si pone come controcanto alle pellicole in uscita proprio nel prossimo settembre al cinema. Racconta la storia di Barry Seal, reclutato dalla Cia e probabilmente uno degli imbroglioni più talentuosi dell’America delle spie. Barry è un pilota dell'Arkansas che negli anni Ottanta impunito da tutto trafficava in pistole e droga di contrabbando per la CIA e per il cartello di Medellin. Fino a che non fu ucciso a colpi di pistola a Baton Rouge. Dalle atmosfere, ai dialoghi, fino alle scene di azione e suspense la pellicola di Liman è un mastodontico omaggio al genere spionistico degli anni Settanta e Ottanta del cinema internazionale e rende American Made la vera sorpresa cinematografica del prossimo autunno.

Antonia del Sambro

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.