CHIAMACI +39 333 8864490

||||

URBEX IN EXIT DI MARCELLA MILANI

Vi sono realtà dimenticate, aree dismesse che hanno dato vita a una nuova corrente fotografica: l'esplorazione urbana o meglio definita URBEX!

 

In una famiglia piccolo borghese, negli anni ottanta in un paese in pieno riscatto sociale, parlare in dialetto era volgare.

Per fortuna ci stiamo ricredendo e sempre più spesso, sempre più liquidamente, passiamo dalle forme più scolastiche di comunicazione , a quelle più immediate del dialetto.

Le più ataviche.

I miei primi esami di linguistica generale e di semiotica mi servirono a squarciare il “Velo di Maya” che avevo di fronte agli occhi .

Capii quanto fossero importanti i personaggi e le tradizioni della mia città, cioè del luogo in cui ero cresciuto e da dove le persone intorno a me pescassero le loro origini e le loro influenze. Ogni elemento e in ogni luogo mi riconducevano a storie di umana realtà.

Jung, da questo, ne ha fatto le basi per la sua dottrina e, del come e perché, ce lo spiega magistralmente il suo discepolo scelto James Hillman ne “il codice dell’anima”. Marcella immortala, quindi uccide.

Interrompe, quindi rende eterno un attimo.

È una situazione che è tutto tranne che sterile e stagnante. Cominciando con Urbex, tramite Mente Captus, fino a Exit, la Milani ci “Impressiona” proprio per questo!

In una sola immagine, in ogni singola stanza, per tutta la serie di scatti, lo spettatore riesce a immaginare, ripescando in una memoria ancestrale, il passaggio di un amico, di un famigliare, di un nonno, che commuove il suo presente. Riporta in vita emozioni sino ad allora solo impercettibili, che riemergono, veicolate da simboli e icone, sbiadite nei cassetti di una memoria, forse scomoda.

Certo la valorizzazione del territorio è importante, non di meno il risveglio della memoria storica, della memoria collettiva e il richiamo all’aggregazione che la nostalgia del ricordo, che di conseguenza, provoca.

Le sue opere risultano vincenti a priori, a prescindere dalla scelta tra il colore e il bianco e nero. La sua, una tecnica misurata e maturata in molti anni di esperienza, e di scelte, che continua a evolversi senza un fine preciso, o meglio, solo con il fine della ricerca che sappiamo essere la forma più vicina alla perfezione stessa.

 

Giacomo Gallina

Giacomo Gallina

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SANREMO LIVE

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.