CHIAMACI +39 333 8864490

||||

"Who is the King" – uno scorcio di Shakespeare in scena al Teatro Franco Parenti

Dal 27 giugno e per tutto il mese di luglio presso la Sala Grande del Teatro Franco Parenti sarà possibile assistere alle prove aperte di Who is the King. Una rappresentazione che racconta più di un secolo di storia attraverso le vicende della grande monarchia inglese.

Ci sono progetti normali, progetti belli, e poi – ogni tanto – ci sono queste cose qui. Sfide che permettono di mettere insieme un gruppo di lavoro da sogno, per affrontare insieme un viaggio unico che fonde vita e teatro.

Così il grande Paolo Mazzarelli lancia sui social Who is the King. Un progetto che ha visto impegnata tutta la sua capacità drammaturgica accanto a quella di Lino Musella e Andrea Baracco e che coinvolge attori professionisti ed appassionati come Massimo e Marco Foschi, Annibale Pavone, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase, Josafat Vagni, Laura Graziosi, Giulia Salvarani e gli stessi Musella e Mazzarelli.

Who is the King studia e rielabora 8 sequenziali opere della produzione shakespeariana (da Riccardo II a Riccardo III) per intrattenere un pubblico vasto e per guidarlo nell’interpretazione di meccanismi del potere ancora spaventosamente attuali. Nel corso degli episodi vengono narrate le vicende di cinque re che hanno fatto la storia dell’Inghilterra dal 1370 al 1490. I momenti di massimo splendore monarchico e le sue fasi di declino. La tragedia e la poesia. Per fare ciò si creano personaggi dinamici che si presentano giovani, e si vedono poi crescere ed invecchiare, dando vita ad una produzione dalla serialità inimitabile. Serialità che qui è uno strumento per evidenziare gli aspetti focali e insieme critici che da sempre caratterizzano il rapporto fra uomo e potere.

Non si dice che le virtù umane debbano necessariamente soccombere al potere, né si muovono critiche quando questo succede, semplicemente si raccontano degli scenari. Si lascia che sia poi il pubblico a dare una chiave di lettura dei personaggi, perché è proprio ad esso che tutto il lavoro è rivolto.

Come ci ricorda con impeto e passione Gennaro Di Biase “senza pubblico non c’è teatro”, il teatro nasce per il popolo, per tutti. Nel teatro di Shakespeare erano coinvolti tutti, e tutti si attribuivano lo stesso diritto di partecipazione. Questo è l’obiettivo di un progetto che parte adesso e prosegue per due triennalità: dar voce ad un teatro che calzi a chiunque. Attuale, intelligente e attento, ma comunque diretto e comprensibile.

C’è grinta in questo progetto. Il gruppo di artisti è affiatato ed entusiasta di condividere un percorso strutturato, che durerà a lungo. Questo è il punto di partenza essenziale perché gli ingranaggi funzionino, perché si crei armonia. Ma è soprattutto il punto essenziale perché nessuno dimentichi che il teatro è anzitutto un momento di passione sfrenata e sincero divertimento. È un “gioco al teatro”, un gioco di ruoli.

Informazioni utili:
Teatro Franco Parenti Milano
Via Pier Lombardo, 14 Milano
dal 27/06 al 31/07

Prezzi:
intero: 20€ / ridotto: 15€ / Episodi 1 e 2: 30€ / Spettacolo + bagno in piscina: 24€.

 

Arianna Bagnato

 

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immobili Sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.