CHIAMACI +39 333 8864490

|||

ZUCCHERO: uniche date italiane a settembre 2016 all'Arena di Verona

Dal 16 al 28 settembre 2016, dieci straordinari show all’Arena di Verona di Zucchero “Sugar” Fornaciari. Per festeggiare la sua carriera e presentare live in anteprima mondiale il nuovo album in uscita a maggio 2016.

Adelmo Fornaciari, classe 1955, si presenta alla stampa con l’immancabile cappello a cilindro. Quest’ultimo arriva direttamente dal film “Gangs of New York”. Zucchero racconta di averlo acquistato a Los Angeles nella bottega artigianale di un messicano che produce copricapo e affini per Hollywood. Non ha saputo resistere, perché “vecchio e trattato male”.

Con questo simpatico aneddoto, Zucchero presenta le sue prossime esibizioni all’Arena di Verona per il 2016.

Dallo speciale rapporto con la città e con il prestigioso anfiteatro veneto nasce l’idea di ripercorrere con dieci straordinari show i momenti più significativi di una carriera unica – suggellata da oltre 60 milioni di dischi venduti nel mondo – tra cui spiccano i capolavori di “Oro incenso e birra”, uno dei dischi più importanti della storia della musica del nostro Paese.

Quelli del 16, 17, 18, 20, 21, 23, 24, 25, 27 e 28 settembre saranno gli unici appuntamenti live di Zucchero in Italia per tutto il 2016 e segneranno la prima tappa di un tour che impegnerà l’artista in tutto il mondo.

I dieci concerti in Arena saranno inoltre l’occasione per presentare live il suo nuovo album, in uscita a maggio 2016 per Universal Music. Un disco nuovo, che vuole tornare alle sonorità di “Oro incenso e birra”. “Non è stato facile però – spiega Zucchero  - tornare indietro e cercare lo stesso spirito e spontaneità che c’era allora, quando vi erano meno paure”.

In ognuna delle dieci serate, Zucchero porterà in scena uno spettacolo unico con la partecipazione di un ospite speciale per ogni appuntamento, regalando così al pubblioc la possibilità di vivere un’esperienza inedita e irripetibile. Segretissimi per ora i nomi degli ospiti, ma di certo, non deluderanno.

Durante queste due settimane, le vie del centro di Verona saranno animate da alcuni tra i migliori “musicisti di strada” italiani che reinterpreteranno le canzoni del bluesman.

Nelle due serate in cui Zucchero non si esibirà – il 19 e il 26 settembre – i riflettori sull’Arena rimarranno accesi. L’essenza di queste due date trova fonte nel desiderio di Zucchero di dar voce alla musica emergente e alle nuove generazioni.

Il 19 settembre, il palco dell’Arena verrà affidato a Twitter – partner ufficiale degli spettacoli – per l’evento speciale chiamato “TwitterArena”, durante il quale si esibiranno gli artisti emergenti che si sono maggiormente distinti sulla nota piattaforma.

Il 26 settembre, invece, uno o più artisti nazionali e internazionali si esibiranno sul prestigioso palco dell’Anfiteatro. I protagonisti verranno scelti tra coloro che si distingueranno maggiormente nel corso del 2016, un tributo che Zucchero ha voluto fortemente per dare spazio alla nuova generazione di artisti italiani e internazionali.

 

I biglietti sono già disponibili sui circuiti ticketone e nelle prevendite abituali.

Lucia Lanzini

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.