CHIAMACI +39 333 8864490

|||

Torna a casa Jimi! 10 motivi per non perdere un film cipriota

Il 18 aprile uscirà nelle sale italiane Torna a casa Jimi, 10 cose da non fare quando perdi il tuo cane a Cipro, l’ultima pellicola di Marios Piperides, regista cipriota di formazione statunitense che ha conquistato, divertito ed emozionato la giuria del Tribeca Film Festival a New York.

Il film vede il volto di Adam Bousdoukosm – già noto per la commedia Leone d’Argento Soul Kitchen – nel ruolo di Yiannis, musicista fallito pronto all’espatrio, alla ricerca di maggior fortuna. La commedia narra della perdita del cane Jimi a tre giorni dall’aereo per l’Europa e della corsa contro il tempo che il suo padrone dovrà compiere per non veder svanire la cosa più importante, nonché l’ultima, che gli è restata di un passato gioioso e spensierato.

Il protagonista Yiannis e il coprotagonista Hasan (Fatih Al) riescono a caratterizzare al meglio i rispettivi personaggi, tramite il profondo rapporto che li lega, sottolineando le loro differenze e le similitudini.

Tali elementi creano un ritmo spassoso e piacevole, dettato dal piccolo quadrupede Jimi, il quale passa accidentalmente la zona verde, la linea di frontiera che divide l’area greca di Cipro da quella turca, diventando così merce di contrabbando, che come tale può essere riportata a casa solo in una maniera: illegalmente.

Torna a casa Jimi! 10 motivi per non perdere un film cipriota

La forza della pellicola sta indubbiamente nella sceneggiatura, che con costanza e ritmo affronta molteplici tematiche, senza lasciare nulla al caso né in sospeso. In questo modo, una comicità satirica trova il giusto espediente per far riflettere su argomenti ormai dimenticati, ma ancora presenti, sull’isola dove risiede l’unica città ancora divisa in due frazioni separate da una recinzione militare: Cipro.

Nella conferenza tenutasi al Cinema Anteo di Milano, dove sono intervenuti sia il regista che il protagonista, sono emerse le difficoltà incontrate sul set, data la situazione politica evidenziata anche nel cortometraggio. Dall’incontro si è evinto quanto il progetto fosse audace, non solo per la difficoltà e la molteplicità di concetti, ma anche per questioni prettamente organizzative.

Come evidenziato dal regista stesso è interessante come la piccola cagnolina-attrice abbia avuto sul set lo stesso ruolo che poi ha ricoperto nel film: infatti, i permessi per girare nella frontiera avevano tempi ristretti e tassativi, i quali non si sposavano con l’istinto dell’animale, che tendendo a inseguire i numerosi gatti rischiava di far uscire la troupe dagli orari o peggio ancora di uscire lei stessa dal perimetro concessogli. Queste situazioni hanno aiutato il regista stesso a comprendere al meglio le dinamiche di cui stava parlando, riportando un pensiero chiaro e apprezzato, come dimostrato dagli applausi in sala a fine proiezione.

Torna a casa Jimi! 10 motivi per non perdere un film cipriota

Tuttavia, il pregio più grande del film è quello di rivolgersi a un pubblico eterogeneo, delineando una situazione prettamente contemporanea. Per questo motivo la visione della pellicola è consigliata alle scolaresche.

Infatti, oltre al contesto storico-politico, il film propone numerosi spunti di riflessione sia su argomenti di ampio respiro, ad esempio il dialogo come mezzo per abbatte le barriere o il concetto di casa, sia su tematiche più contemporanee, come le frontiere nel Mediterraneo o quesiti su cosa possa essere effettivamente definito Illegale.

Luca Ceresoli

Redazione Nerospinto

Sito web: www.nerospinto.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

coupon-code-amazon-deal-codici-sconto-amazon

immobili sanremo

Instagram

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

nerospinto

 

 

Direttore Responsabile
INDIRA FASSIONI

Se vuoi scriverle: direttore@nerospinto.it

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.